Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Omicidio Meredith: Cassazione, 16 anni a Rudy Guede

CONDIVIDI


La Cassazione conferma: Rudy Guede è condannato a 16 anni di reclusione per abuso sessuale e omicidio di Meredith Kercher.

La prima sezione penale della Suprema Corte ha emesso la sua sentenza irrevocabile, così, mentre Amanda Knox e Raffaele Sollecito continuano a scontare la propria pena ultraventennale, anche il ragazzo ivoriano, accusato inizialmente proprio dai due, sconterà 16 anni di galera.

Il sostituto procuratore generale della Cassazione, Antonio Gualanella, esclude che Guede abbia agito senza l’intento di uccidere la giovane studentessa inglese: “E’ totalmente da escludere l’ipotesi che l’imputato ritenesse imprevedibile l’evento della morte di Meredith, al quale ha contribuito con il gesto di trattenere la mano sinistra della vittima mentre gli altri ne facevano scempio del corpo”.

Sull’eventualità che Meredith si apprestasse a consumare con il ragazzo un rapporto sessuale consenziente, il sostituto non esita a pensare ad un offesa vergognosa nei confronti della povera vittima: “Non è rispettoso della memoria della vittima, da tutti descritta come una ragazza assai riservata, voler insistere a sostenere la pregressa conoscenza di Meredith con Rudy Guede e prospettare la circostanza che la ragazza avrebbe avuto con lui un rapporto sessuale consenziente”.

Tale tesi era stata usata dall’avvocato difensore di Rudy Guede, Walter Biscotti, come motivazione di ricorso, ma il Pg ricorda diverse circostanze che non lasciano campo a dubbi: “E’ doloroso ricordare che sul corpo della vittima sono state contate ben 43 lesioni prodotte da armi da punta e da taglio, e da pressioni sugli arti, evidenti prove di una attività violenta a sfondo sessuale che consentono di tacciare come offensive la tesi del frettoloso rapporto consenziente, tra Meredith e l’imputato, e precedente l’aggressione”.

Il difensore del ragazzo, avv. Biscotti, ha concluso affermando: “Rispettiamo la decisione della Cassazione, sottolineando comunque che il percorso processuale di Rudy era partito da una richiesta di ergastolo, una condanna a 30 anni di reclusione, per concludersi adesso con una pena di 16 anni, assai più lieve, dunque, delle premesse iniziali”.

Carmine Della Pia

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram