Probabili formazioni Juventus-Manchester City: Del Neri e Mancini fanno turnover

Vanno in scena questa sera le ultime gare della fase a giorni di Europa League. A Torino, la Juventus ospita il Manchester City, in una partita che ha ben poco da dire. Comunque vada a finire, per gli uomini di Del Neri si tratterà della partita d’addio al torneo continentale: i bianconeri sono infatti già matematicamente eliminati. I Citizens, dal canto loro, hanno ottenuto la qualificazione 15 giorni fa: in palio, però, c’è il primo posto nel girone, che eviterebbe di affrontare ai sedicesimi di finale le squadre provenienti dalla Champions League.

Del Neri in conferenza stampa ha spiegato che la Juve onorerà al massimo l’impegno: “Ci piacerebbe salutare l’Europa con un successo, visto che non abbiamo ancora vinto nel girone. Voglio ricordare a tutti, però, che nemmeno abbiamo mai perso. Siamo una squadra ancora in costruzione ed è vero che non siamo riusciti a qualificarci, ma ai giocatori non mi sento di rimproverare nulla sotto il profilo dell’impegno. Da parte nostra ci teniamo a fare bella figura, anche se per noi la prossima partita di campionato contro il Chievo ricopre un’importanza maggiore“.

JUVENTUS – L’allenatore bianconero fa ampio ricorso al turnover, anche se le numerose defezioni (oltre agli infortuni, bisogna ricordare che i vari Quagliarella, Aquilani, Grosso, Salihamidzic e Sorensen non sono nella lista Uefa) lo costringeranno a mandare in campo qualche titolare. I convocati della prima squadra sono soltanto 13, cui vanno ad aggiungersi 6 ragazzi della Primavera. Motta, Marchisio e Lanzafame, leggermente acciaccati, non ci saranno.

Sicure le presenze di Manninger, Legrottaglie, Traoré, Felipe Melo (che domenica è squalificato), Sissoko, Pepe e Del Piero, probabile quella di Grygera. Per completare gli 11 da mandare in campo, Del Neri dovrà decidere se schierare qualche giovane o affidarsi ai cosiddetti titolari.

Juventus (4-4-2): Manninger; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Traoré; Krasic, Felipe Melo, Sissoko, Pepe; Iaquinta, Del Piero.
A disposizione: Storari, Camilleri, Bonucci, Buchel, Giandonato, Boniperti, Giannetti. All. Del Neri

MANCHESTER CITY – Roberto Mancini ha lasciato a casa Adebayor, Tevez e Balotelli (“Ma non per proteggerlo dai fischi – ha spiegato il tecnico di Jesi –, solo perché deve lavorare“). Nel tridente d’attacco si dovrebbe rivedere Wright-Phillips, che agirà sulla destra: Jo sarà il centravanti, il giovanissimo Nimely giocherà a sinistra.

Shay Given è pronto a riprendere il suo posto tra i pali. A sinistra, in difesa, ballottaggio Bridge-Kolarov. In mezzo al campo sicura la presenza di Patrick Vieira.

Manchester City (4-3-3): Given; Richards, Boateng, Boyata, Bridge; Johnson, Vieira, Milner; Wright-Phillips, Jo, Nimely.
A disposizione
: Hart, Lescott, Kolarov, Barry, De Jong, Cunningam, Silva. All. Mancini

Arbitro: Istvan Vad (HUN)

Fischio d’inizio alle ore 19.00, Stadio Olimpico di Torino. Diretta tv su Premium Calcio.

Pier Francesco Caracciolo