Apple lancia il nuovo Mac App Store

Dicembre 2010. Saranno tutte coincidenze ma le uscite di telefoni, smartphone, tablet e apps che si susseguono fra i rivali del settore, ormai sembrano essere piani di marketing per una concorrenza senza esclusione di colpi. Ebbene sì, dopo che Google ha annunciato l’uscita del nuovo Android market rivisto e più “user friendly” anche la casa di Cupertino lancia il suo sito di app store rinnovato, ma sotto c’è dell’altro.

L’uscita è prevista per il 6 gennaio 2011, che oltre ad essere il giorno dell Befana è anche il giorno di apertura della fiera della tecnologia a Las Vegas, il CES ( Consumer Electronics Show). Anche questa scelta pare mirata a non perdere il primato e la visibilità mondiale e americana, anche di fronte ad un evento che catalizza molti appassionati di elettronica come il CES.

Raccontato così però non ci sarebbero colpi di scena. La Apple tramite Itunes e Apps Store del sito principale già vende apps con un’offerta che qualche tempo fa era pubblicizzata in 250.000 applicativi scaricabili e invece l’innovazione c’è, la casa della Mela apre uno store per i suoi Mac PC.

Come si può vedere direttamente dal sito di Apple, anche in versione italiana, le apps per Mac saranno disponibili come per Iphone e Ipad, ne usciranno di gratuite e altre a pagamento. Recita infatti la pagina del Mac store: << Il Mac App Store è proprio come l’App Store per iPhone, iPod touch e iPad.>>. Quasi a sottolineare che se qualcuno avesse pensato che mancasse qualcosa in casa Apple sarebbe in errore.

Anche per questo sito la funzionalità di download delle apps è stata pensata con la possibilità di eseguire download e installazione con un solo click, così che scelta la apps desiderata poco dopo il proprio Mac sia pronto a lanciarla, inoltre per loggarsi basta usare l’utenza e la password di Itunes, senza dover creare altre credenziali.

La battaglia degli applicativi si amplia sempre più.

I.T.