Francesco Facchinetti deluso da Mara Maionchi

Vi ricordate della notizia del possibile passaggio di Mara Maionchi al talent rivale? La vicenda è stata ribattezzata come un vero e proprio tradimento. Molti hanno espresso il loro giudizio negativo in merito chiedendo alla discografica più simpatica della televisione di rimanere al suo posto nel programma di Rai 2 in modo da continuare a tenere alta la ‘bandiera’ di X Factor. La Maionchi in persona invece ha rilasciato alcune interviste dicendo di essere stanca e di voler provare nuove strade.

Passerà o no a Canale 5? La vedremo mai seduta vicino a Zerbi e Vessicchio mentre chiede la parola a Maria De Filippi?

Francesco Facchinetti, storico conduttore di X Factor, non ci vuole credere ed afferma: “Sono come San Tommaso, voglio toccare con mano, o comunque verificare: prima di tirare le somme, voglio accendere la Tv, e vederla seduta al banchetto di Maria De Filippi”. Il conduttore fa di tutto per scacciare il brutto pensiero e spera in un ripensamento. Insomma secondo Francesco i giochi non sono ancora fatti e quindi tutto è ancora possibile.  Per spiegare il disappunto che potrebbe provare se però tutto quello che è stato annunciato si avverasse, usa una metafora calcistica e sulle pagine di ‘Vanity Fair’ continua dicendo: “Sarebbe come se il mio capitano, Javier Zanetti, dall’Inter andasse a giocare al Milan: ci rimarrei malissimo.” “A un’azione corrisponde una reazione, e la mia sarebbe di dispiacere vero”. Affermazioni vere e sentite che dovrebbero far più che piacere alla Maionchi. A quanto pare durante gli anni di lavoro insieme si è instaurato un bel rapporto.

Nel frattempo la prossima edizione di X Factor sembra sempre più in bilico. Il programma continua a perdere i pezzi e la sua programmazione subisce gli stessi colpi e le stesse incertezze dell’anno scorso. È lo stesso conduttore ad avanzare un ragionamento cauto e rispettoso delle parti affermando: “È un programma grande, ed è dispendioso, quindi passa sotto il vaglio di molte persone: sarà il direttore a decidere. Se dovesse chiudere, sarebbe un peccato vero: la metà dei ragazzi dai 16 ai 28 anni che iniziano a cantare, oggi, passano da Amici o da X-Factor”. Queste ultime parole sono poi confermate dalle vendite dei dischi e dalle posizioni nelle classifiche musicali. I talent sono diventati un vero e proprion trampolino di lancio.

Voi? Come la vedete la Maionchi ad Amici? Il passaggio avverrà o no? In attesa della fase finale del talent e soprattutto di poter vedere con i nostri occhi, inizia il walzer dei commenti.

Alessandra Solmi