Juventus-Manchester City 1-1, Del Neri soddisfatto: “Usciamo con grande dignità”

La Juventus abbandona l’Europa League pareggiando la sesta partita consecutiva nel girone. Nonostante le tante seconde linee che ieri sera sono scese in campo dal 1′, i bianconeri hanno disputato una buona gara, andando per primi in vantaggio in chiusura di primo tempo con un gol del giovane Giannetti, ottimamente servito da Del Piero, uno dei migliori in campo. Il pareggio inglese si è materializzato a un quarto d’ora dal termine, quando Jo ha approfittato di un errore della retroguardia juventina per battere Manninger con un bel sinistro.

Nonostante la matematica certezza dell’eliminazione, alla vigilia Del Neri aveva chiesto di onorare l’impegno. A fine match il tecnico bianconero era soddisfatto: “Devo elogiare i miei ragazzi, in una partita che non contava tanto hanno giocato sempre con la giusta concentrazione, sempre all’altezza in tutta la gara. La Juventus ha un carattere importante che la porterà lontano. Stasera mi è piaciuto lo spirito, siamo usciti col cuore da questa Europa League, con grande dignità. La squadra è pronta per far bene in campionato e anche in Coppa Italia, che è un torneo che ci interessa molto“.

Il dg bianconero Beppe Marotta ha provato a spiegare i motivi di questa eliminazione: “C’è il massimo rimpianto per l’eliminazione da questa Europa League, ma non potevamo fare di più, considerando dodici innesti nuovi e Aquilani e Quagliarella indisponibili. Non me la sento di dire che il fatto di essere stati eliminati ci agevolerà, perché una società come la Juventus deve saper gestire più tornei nella stessa stagione, e la coppa era un trofeo a cui tenevamo molto“.

Ad Alex Del Piero la Juve di ieri sera è piaciuta: “Abbiamo fatto una bella gara, mostrando impegno, anche se spesso, quando non c’è di mezzo il risultato, l’entusiasmo tende a calare e si commettono anche più errori. Ora l’obiettivo è raccogliere le forze e presentarsi al meglio per la partita contro il Chievo“.

Anche Roberto Mancini, allenatore del Manchester City, al termine della gara era contento di come i suoi hanno affrontato la trasferta di Torino: “Non mi aspettavo una Juve quasi al completo, meglio per noi che abbiamo fatto una buona gara nonostante il turnover. Chiudiamo al primo posto nel girone, una bella soddisfazione“. Il pubblico bianconero ha ricoperto di insulti il tecnico di Jesi, “reo” di avere un passato interista. Il Mancio ci ha scherzato su: “I cori della curva juventina? Mi hanno fatto piacere, si vede che mi ricordano con affetto…“.

Pier Francesco Caracciolo