Scomparso l’economista Padoa-Schioppa. Fu ministro del Governo Prodi

Roma, 19 dicembre. E’ scomparso la scorsa notte, a causa di un malore improvviso Tommaso Padoa-Schioppa. Economista di valore mondiale, fu uno dei padri fondatori della moneta unica europea. Lavorò per molti anni al progetto “euro”, poi divenuto realtà. Padoa-Schioppa fu ministro dell’Economia nel governo Prodi, dal 2006 al 2008. Contestato da una parte, esaltato dall’altra per le sue politiche economiche, furono però in molti a sostenere il ruolo fondamentale di risanamento dei conti dello Stato durante il suo ministero. Non mancarono le polemiche riguardanti alcune sue  frasi “ardite”. Come quando, sempre da ministro, si pronunciò così: “Dovremmo avere il coraggio di dire che le tasse sono una cosa bellissima!”.

Padoa-Schioppa si è sentito male ad una cena “natalizia” tra amici provenienti più che altro da ambienti universitari e dal mondo delle banche, un’ottantina in tutto. Un cedimento improvviso, durante un discorso al microfono, l’ha costretto a riguadagnare la sedia. L’aggravarsi delle condizioni ha generato l’immediata corsa  in ospedale, al Santo Spirito di Sassia, che però non è bastata a salvargli la vita. L’ex-Ministro è spirato poco dopo le 9 di sera per arresto cardiaco. Aveva 70 anni.

Grande il cordoglio del mondo politico. Questo il messaggio inviato alla famiglia dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.“Partecipo con indicibile turbamento e tristezza al dolore dei famigliari e al più generale cordoglio – si legge – per l’improvvisa scomparsa. È stato un grande servitore dello Stato e dell’interesse pubblico, che nell’esercizio di tutte le alte funzioni cui è stato chiamato in Italia e in Europa ha lasciato l’impronta del suo eccezionale talento, della sua preziosa professionalità, della sua passione civile e della sua integrità personale. È stato tra coloro che hanno saputo tradurre l’ideale europeistico in analisi e progetti sapienti e concreti, dando in particolare un contributo incancellabile alla nascita dell’Euro e alla costruzione dell’Eurozona”

Un ricordo personale è venuto anche da Antonio di Pietro:“L’Italia dei Valori è vicina alla famiglia di Tommaso Padoa Schioppa. E’ andato via un uomo di valore, un grande economista, di cui abbiamo apprezzato le qualità professionali e umane. Personalmente non dimenticherò mai i suoi consigli quando ero al ministero”. Di Pietro ricoprì infatti il ruolo di Ministro delle infrastrutture nel secondo Governo Prodi, lavorando al fianco di Padoa-Schioppa.

A.S.