Serie A, Catania-Brescia 1-0: decide Maxi Lopez


La sfida salvezza della giornata va al Catania, che batte meritatamente un Brescia che ha creato troppo poco. La rete decisiva del match arriva al 33′ del primo tempo con una semi-rovesciata di Maxi Lopez. Nella ripresa, Sereni evita in diverse occasioni un passivo più pesante per i suoi. Per Giampaolo arrivano tre punti molto importanti perchè riscattano la scialba prestazione di domenica scorsa di Cagliari e perchè oggi il tecnico dei rossoazzurri ha dovuto fare a meno di molte pedine importanti. Per il dirimpettaio Mario Beretta, che non poteva contare sull’apporto in attacco del bomber Caracciolo, c’è il primo stop da quando è alla guida delle rondinelle.

PRIMO TEMPO – Inizia meglio il Catania: al 7′ tiro di Capuano dalla distanza, Sereni salva in due tempi. I padroni di casa fanno la partita nei primi 20-25 minuti e ci provano ancora con Gomes all’ 11′ dal limite. Poi al 26′ bella azione tutta di prima dei siciliani: Capuano lancia per Maxi Lopez, l’argentino appoggia di prima all’altezza del limite dell’area per Ricchiuti che non ci pensa due volte a calciare, Sereni si distende e respinge in angolo. Un minuto dopo, si è subito dall’altra parte, con Eder che prova un diagonale di destro, conclusione però fuori misura. Al 33′ il Catania va in vantaggio: cross di Gomez dalla destra, Budel rinvia ma lo fa sui piedi di Maxi Lopez che in semi-rovesciata batte Sereni. Il Brescia prova a reagire: al 38′ ecco il primo grande intervento di Andujar su un sinistro di Eder a botta sicura. Il primo tempo delle rondinelle è tutto qui, il Catania chiude la prima frazione meritatamente in vantaggio.

SECONDO TEMPO – Si torna in campo con gli stessi 22. Il Catania, ad inizio ripresa, ci prova con delle conclusioni dalla distanza prima con Capuano (9′) e poi con Carboni (12′), entrambe si spengono alte sulla traversa. Al quarto d’ora è Maxi Lopez a provarci di sinistro, ma Sereni è attento e respinge. Il Brescia non si vede, anzi rischia ancora di subire il raddoppio, ma per fortuna c’è Sereni a salvare su Gomez da pochi passi (24′) e su Silvestre da distanza ravvicinata (29′). Al 44′ il Catania si salva grazie a Carboni che toglie sulla linea di porta un colpo di testa di Daprelà. Nel recupero Maxi Lopez prova a siglare la doppietta personale, ma Sereni ancora una volta gli dice no.

IL TABELLINO

Catania-Brescia 1-0

MARCATORI: 33′ Maxi Lopez

CATANIA (4-1-4-1): Andujar, Alvarez, Silvestre, Bellusci, Capuano; Carboni; Gomez (93′ Delvecchio), Ricchiuti (68′ Izco), Ledesma, Pesce (66′ Llama); Maxi Lopez.
A disposizione: Campagnolo, Marchese, Sciacca, Antenucci
Allenatore: Giampaolo

BRESCIA (4-3-3): Sereni, Zambelli, Bega, Mareco, Martinez (71′ Daprelà); Baiocco, Budel, Hetemaj (76′ Taddei); Diamanti, Eder (53′ Feczesin), Possanzini.
A disposizione: Arcari, Dallamano, Filippini, Vass
Allenatore: Beretta

ARBITRO: Orsato di Schio

AMMONITI: Martinez (B), Hetemaj (B), Diamanti (B), Capuano (C), Mareco (B), Llama (C)

ESPULSI: nessuno

Miro Santoro