Pagelle Lazio-Udinese: all’Olimpico brillano le stelle di Hernanes e Sanchez

La Lazio vince una bella e combattuta gara contro l’Udinese, andata in scena ieri alle ore 12:30. Nella squadra biancoceleste ha brillato la stella di Hernanes, che dopo un minuto di gioco ha aperto le marcature, colpendo anche una traversa nel corso del primo tempo. Nell’Udinese invece ha giocato un’ottima gara Sanchez, che non solo ha segnato la rete del momentaneo 1 a 1, ma ha anche illuminato ogni giocata della squadra friulana.

LAZIO:

Muslera 6,5: Mostra qualche incertezza in occasione del 2 a 2, ma la sua parata su Di Natale vale quanto un gol segnato.

Lichtsteiner 6: Soffre la velocità di Sanchez, ma alla fine riesce a spuntarla sul terribile folletto cileno dell’Udinese.

Biava 6,5: Segna il suo secondo gol stagionale, con una pregevole volèe degna di un attaccante navigato.

Dias 6,5: E’ suo l’assist per il gol di Biava, che vale il momentaneo 2 a 1 per la Lazio.

Diakitè 5,5: Gioca fuori ruolo. Il brutto voto lo conferma pienamente.

Ledesma 6,5: Batte un ottimo corner, che porta allo sciagurato autogol di Zapata.

Matuzalem 6: Non gioca tante partite quest’anno, ma il suo buon contributo in mezzo al campo lo da sempre quando viene chiamato in causa. (Dal 90’ Bresciano Sv).

Mauri 6,5: Ritorna ai livelli di inizio stagione. Va vicino al gol in più di un’occasione.

Hernanes 7,5: Realizza un bel gol e crea tante occasioni pericolose. Più che un profeta è il faro della squadra di Reja.

Zarate 6,5: Oltre a creare gli spazi per gli inserimenti dei compagni, cerca di segnare anche un gol che avrebbe di sicuro meritato. (Dal 71’ Kozak 6,5: Va in pressione su Zapata in occasione del 3 a 2, facendo così sbagliare il difensore bianconero, che malauguratamente mette la sfera nella propria rete).

Rocchi 7: Ritorna titolare dopo tante gare, servendo un assist e tante pregevoli giocate. (Dal 93’ Gonzalez Sv).

Reja 6: La sostituzione di Zarate per Kozak gli permette di vincere la partita. L’espulsione per proteste gli fa abbassare la media voto finale.

UDINESE:

Handanovic 6,5: Se la Lazio vince nei minuti finali è solo grazie alle sue parate, che dicono di no a turno a Mauri, Zarate e Rocchi.

Zapata 5: La sua sfortunata autorete decide il match, e manda Ko i suoi.

Coda 4,5: Gli attaccanti della Lazio gli fanno passare un brutto pomeriggio.

Benatia 4,5: Risente dell’infortunio che lo ha tenuto in forse fino all’ultimo, e così gioca una gara non proprio eccellente.

Isla 5,5: A parte l’assist per il gol di Denis, non incide per nulla sull’economia del match.

Inler 4,5: Gioca una gara davvero pessima. Che avesse la testa già alle vacanze natalizie?

Asamoah 5: Impalpabile ed inconcludente. (Dal 59’ Denis 6,5: Gli bastano solo 2 minuti, e mette a segno un gol che per poco non porta l’Udinese ad uscire imbattuta dall’Olimpico).

Armero 5: Guidolin si chiede ancora come abbia sbagliato quelle clamorose occasioni da gol nel primo tempo. (Dal 78’ Domizzi Sv).

Sanchez 7: Gioca una gara da favola, segnando anche un bel gol di testa che sa di beffa, essendo lui alto un metro e sessanta scarso. Meriterebbe davvero di giocare in una big italiana o europea.

Di Natale 6,5: Con quel piede destro regala magie. L’assist per il gol di Sanchez ne è la prova.

Guidolin 5,5: La sua squadra gioca un gran bel calcio. Forse dovrebbe essere un po’ più cattiva, soprattutto in trasferta.

Simone Lo Iacono