Stasera in tv Aldo, Giovanni e Giacomo in “Tre uomini e una gamba”

In occasione dell’uscita nelle sale de “La banda dei babbi natale”, Italia Uno trasmetterà la prima delle commedie del trio formato da Aldo Baglio, Giacomo Poretti e Giovanni Storti. “Tre uomini e una gamba” andrà in onda questa sera, alle ore 21:10. Diretta e interpretata dal celebre trio comico, la commedia vanta anche l’ausilio dell’attrice Marina Massironi. Quest’ultima, adatta ai ruoli comici del trio che sembrano quasi scritti per lei, ha partecipato anche ad altre produzioni dei tre artisti.

Aldo, Giovanni e Giacomo sono i commessi di una ferramenta milanese che appartiene al suocero dei primi due. Anche Giovanni sta per diventare uno di famiglia perchè prenderà in moglie la terza figlia del proprietario del negozio. I tre, dunque, partono in macchina per Gallipoli  affinchè possano celebrarsi le nozze. Con loro devono portare una gamba di legno, un’opera d’arte pregiata su cui il suocero intende speculare. Tra avventure e dis-avventure, e con la compagnia di una ragazza conosciuta per strada, il trio compirà un viaggio alla scoperta dei propri desideri…

Reduce dai successi di “Su la testa” e “Mai dire gol”, il trio comico televisivo si cimenta, per la prima volta, nella settima arte. E lo fa mettendo in scena un racconto di viaggio: le dissavventure che mettono “il bastone fra le ruote” al cammino verso casa sono, in realtà, la linfa vitale di un film che racconta il viaggio. Che è, pertanto, la meta. Oltre alla story line principale, fanno parte integrante del lungometraggio tre intermezzi comici paralleli che fanno da stop alla storia madre. Seguendo la falsariga del genere “commedia con risvolto amaro”, il film è tenuto insieme dal gioco di squadra dei quattro interpreti principali. Il resto è fatto di gags divertenti e funzionali alla storia il cui uso del turpiloquio è limitato e senza volgarità intellettuali. Il film guadagnò un inaspettato successo di pubblico nella stagione 1997/98 risultando al quarto posto nella classifica degli incassi.

Valentina Carapella