Iran, sette morti in un terremoto

www.iran.itSette morti e almeno venticinque feriti. Questo il tragico bilancio del terremoto che la scorsa notte ha colpito l’Iran.

Una scossa di magniduto 6.5, si è abbattuta su Kerman, provincia sud orientale del paese. Un tragico evento che sta facendo il giro del Mondo. Si parla di almeno tre villaggi distrutti, dei trenta che vi sono nella zona.”Sette persone hanno perso la vita” dice Esmail Najjar, governatore della città colpita. “Migliaia sono ferite. Si immagina comunque, che ci sia gente intrappolata sotto le macerie” conclude Najjar.

Non è la prima volta che in Iran si verificano scosse sismica con danni e perdite umane. Nel dicembre 2003, la città di Bam, situata nella parte meridionale e ricca di siti archeologici, fu devastata da un terremoto, rovinando così i suoi reperti e provocando vittime. Nel gennaio scorso, una scossa di magnitudo 5.0 sulla scala Richter è stato registrata nei pressi della città di Dezful. Bushehr e Fars, cittadine della provincia di Dalaki a maggio sono state colpite da un sisma. Quindi a settembre si hanno 110 morti nel sud dell’Iran.

Oggi un sisma ha colpito Kernan. “Questi villaggi non sono molto popolosi” dice Mohammad Javad Kamyab, ufficiale della provincia. “Non penso che il numero dei morti possa salire”.

Matteo Melani