Sesso sereno e vagina perfetta con la chirurgia plastica

Si moltiplicano le richieste di chirurgia estetica alla vagina. Secondo Alessandro Littara, uno dei chirurghi italiani con maggiore esperienza nel campo e che opera al Centro di Medicina Sessuale di Milano, intervistato da affaritaliani.it, si contano 150 interventi all’anno. L’uso della depilazione totale ha messo a nudo una parte del corpo che tradizionalmente era proibita. Le donne, insomma, vogliono essere belle anche in ‘quel posto’.

Le operazioni estetiche vengono chieste, per lo più, da donne tra i 25 e i 40 anni perché vogliono sentirsi a posto anche con quella parte del corpo. Il desiderio di un sesso come quando si era ragazze. L’aumento delle richieste di chirurgia estetica, sempre secondo lo stesso portale, sarebbe il segno che la mentalità femminile sta cambiando. In passato difficilmente si cambiava partner, oggi si hanno più relazioni. L’uomo è riuscito a comprendere la necessità. È giusto che anche le donne giochino le loro carte per ritrovare il piacere.

Il modello di vagina perfetta esiste. Quando il dottor Littara è stato negli Stati Uniti per specializzarsi, gli mostrarono un numero di Playboy con un’immagine esplicita e gli dissero: “Le donne la vogliono così”. Tendenzialmente con le grandi labbra che contegono le piccole labbra e un monte di Venere pronunciato.

La vaginoplastica ha una durata chirurgica media di 20 minuti, viene realizzata in anestesia locale con sedazione. La contemporanea infiltrazione di un vasocostrittore come l’adrenalina permette al chirurgo maggiore visibilità del campo operatorio grazie alla riduzione delle perdite ematiche. Normalmente le cicatrici non sono visibili perché posizionate nella mucosa. L’eventuale liposuzione del pube lascia un’unica piccola cicatrice nascosta di alcuni millimetri.

Il costo della chirurgia estetica della vagina varia in funzione del rimodellamento richiesto. Indicativamente varia tra i 1.000 € e i 5.000 €. Essere belle è sentirsi a proprio agio nell’ “indossare” la propria pelle non ha prezzo. Sempre più diffusa, in un’ottica di bellezza a 360° è la chirurgia estetica della vagina, che si aggiunge a un altro intervento estetico, lo “sbiancamento anale” di sui tanto si è parlato ma che pare sia molto richiesto.

Gli uomini stanno diventando sempre più consapevoli del valore della chirurgia estetica per migliorare il proprio aspetto fisico. Sia sul lavoro che nel privato, avere un aspetto gradevole e giovanile è strumento vincente nella vita. Chissà se presto sentiremo parlare di una chirurgia estetica del pene con tanto di foto campione prelevata da Playgirl.

Cosmo de La Fuente