Stasera in tv arrivano i Chipmunks con “Alvin Superstar”

Sarà la nostalgia di quegli anni ’90 che si fa sentire di più ora che è quasi Natale! Sarà che Facebook, con la sua tenera iniziativa per l’infanzia, ci ha aperto la strada dei ricordi! Sarà perchè è un bella storia… Questa sera, alle ore 21:05, Raidue trasmetterà la pellicola, del 2007, “Alvin Superstar” (titolo originale “Alvin and the Chipmunks“). Tratto dall’omonimo cartone animato, un cult per i bambini della generazione ’80/’90, il lungometraggio è stato diretto da Tim Hill.

Alvin, Simon e Theodore sono tre scoiattolini che vivono nel tronco di un albero. Quando la pianta viene abbattuta per diventare l’albero di Natale che ornerà gli uffici della Jett Records, i tre fratellini “albergano” nella casa discografica. A capo dell’azienda c’è il cinico Ian Hawke. Dave Seville è, invece, un musicista sfortunato che si è recato da Ian per fargli ascoltare i suoi pezzi. Quando si vede sbattere la porta in faccia, torna a casa seguito dai tre scoiattolini e, dopo un rocambolesco incontro con loro, scopre che i tre sanno non solo parlare ma anche cantare. Decide, così, ti tenerli a casa sua a patto che cantino le sue canzoni…

Tim Hill, che ha già diretto “Garfield 2”, si pone, qui, nella posizione di regista di un film per bambini. In un momento in cui l’animazione, che ricorre spesso all’ausilio del 3D, cerca l’approvazione di un pubblico vasto e variegato, “Alvin Superstar” si pone come un cartone animato da cinema che coinvolge anche gli adulti grazie alle sue musiche interessanti ed alle simpatiche coreografiche. Uscito al cinema nel 2007, e richiamando una vecchia serie animata (l’originale risale al 1958) cara a più di una generazione, la pellicola ha sbancato al botteghino con un incasso di 44 milioni di dollari nel primo fine settimana di programmazione, superando persino il coevo “Io sono leggenda”.

Valentina Carapella