10 consigli per evitare le abbuffate natalizie

-2 al Natale. E la corsa agli acquisti per il cenone e il pranzo natalizio è iniziata. Le abbuffate del periodo natalizio tra tortellini in brodo, secondi di carne e pesce, panettoni e pandori sono difficili da evitare.

L’Andid, Associazione nazionale dietisti, propone un decalogo da seguire:

1. Non arrivare affamati al momento dei pranzi o delle cene delle feste.
2. Ascoltare e rispettare i segnali di sazietà del nostro fisico
3. Evitare pane, grissini, ecc… tra una portata e l’altra
4. Evitare di farsi versare il vino più volte, bere a piccoli sorsi controllando la quantità. Attenzione alla somma tra vino e superalcolici.
5. Se si conosce il menù, dare preferenza ai piatti più graditi e ridurre la porzione o evitare quelli meno graditi. Se si prevede di festeggiare in casa: bilanciare i menù, alternando piatti più ricchi di grassi e condimenti con altri meno ricchi e prevedendo sempre dei contorni di verdura; cercare di usare quantità di condimenti non superiori al necessario per insaporire l’alimento.
6. Farsi servire comunque porzioni piccole/moderate.
7. Non rinunciare alle verdure, che aiutano a saziarsi.
8. Pianificare i menu nel caso si festeggi in casa, ed acquistare alimenti nella quantità corretta e proporzionata al numero degli invitati.
9. Non lasciarsi tentare dalle offerte/sconti per limitare eccessive ‘scorte’ di alimenti ad elevato contenuto zuccheri e grassi: dolci, snack salati, frutta secca, ecc.
10. Approfittare del tempo libero per muoversi un po’.

Consigli utili per evitare di ritrovarsi dopo le feste con qualche chilo di troppo. E’ importante, inoltre, scegliere prodotti freschi e genuini perché contengono meno conservanti, acidificanti, coloranti, esaltatori del sapore ed altre sostanze, tutte dannose per l’organismo facendo la spesa al mercato rionale.

Ma anche gli esperti si pongono la stessa domanda. Gli italiani riusciranno a limitarsi con i cenoni oppure faranno le solite abbuffate natalizie ricorrendo alla palestra e alla dieta a gennaio?

Daniela Ciranni