Fideuram acquista il 100% di Banca Sara

Oggi Banca Fideuram ha sottoscritto un accordo con Sara Assicurazioni per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Banca Sara.

L’operazione consentirà alla banca del gruppo Intesa San Paolo di rafforzare la propria leadership nel business della promozione finanziaria.

Per quanto riguarda Sara Assicurazioni, l’operazione avviene in seguito alla decisione del Cda di concentrarsi sul business assicurativo, rafforzando la propria struttura del capitale in preparazione delle nuove norme di capitalizzazione di Solvency II.

Da indiscrezioni non smentite fino ad ora si apprende che l’acquisizione avverrà al prezzo simbolico di 1 euro, a fronte di una fragile situazione patrimoniale, e non sarebbero previste operazioni di ricapitalizzazione di Banca Sara da parte di Banca Fideuram. Il completamento dell’operazione, che per la società del gruppo Intesa San Paolo comporterà sinergie di costo e di ricavo, è atteso nei prossimi mesi.

Banca Sara, con 460 promotori finanziari presenti sull’intero territorio nazionale, controlla masse finanziarie per 2,7 miliardi di euro e si posiziona al dodicesimo posto tra le reti di promozione finanziaria in Italia. Negli ultimi due anni ha riportato risultati commerciali di rilievo, con una raccolta netta di 250 milioni di euro nel 2009 e di oltre 340 milioni di euro nei primi nove mesi del 2010.

Grazie alla progressiva concentrazione del settore pianificata da Fideuram, la qualità della rete di Banca Sara potrà essere ulteriormente valorizzata.

Ieri, ancora, l’Antitrust ha dato il via libera ufficiale alla creazione di un singolo polo assicurativo attraverso la fusione dei quattro veicoli ora esistenti nel gruppo Intesa San Paolo, esonerando l’istituto bancario dall’obbligo di cedere Sudpolo Vita, a patto che venga rispettato il divieto di vendita di polizze di terzi sulla rete della banca e neutralizzato il ruolo degli amministratori di nomina Generali nel board di Intesa Sanpaolo su materie assicurative.

La banca potrà vendere sulla sua rete esclusivamente i propri prodotti assicurativi.

Marco Notari