Stasera in tv Eddie Murphy in “Una poltrona per due”

Questa sera, alle ore 21:10, Italia 1 trasmetterà la commedia, del 1983, “Una poltrona per due” (titolo originale “Trading places”). La pellicola, diretta da John Landis, è interpretata da Dan Aykroyd, Jamie Lee Curtis, Eddie Murphy e James Belushi. Una pellicola che ha quasi trent’anni ma dall’aspetto sempre attuale per la durata di 116 minuti.

I fratelli Duke, proprietari di una società finanziaria di Filadelfia, sostituiscono per scommessa un loro manager d’assalto con uno spiantato. Mentre il primo dei due, tal Louis Winthorpe III è un agente di cambio borghese che vive in una villa e frequenta un circolo tennistico esclusivo, il secondo, Billie Ray Valentine mendica elemosina per strada spacciandosi per un reduce dalla guerra del Vietnam…

Landis, già regista del fantastico “The blues brothers“, richiama gran parte del primo cast. Tanto che nel ruolo di Billie Ray avrebbe dovuto inizialmente esserci John Belushi, sostituito dopo la sua improvvisa morte da Eddie Murphy. La commedia, diretta con un’intelligenza un filo sopra le righe, viene servita perfettamente e con grande efficacia come prodotto natalizio. Tutto è curato nei minimi dettagli: dalla direzione degli attori, anche quelli che hanno parti di contorno fino allo sfondo urbano di una Filadelfia anni ’80, tutto sembra essere strepitoso. La pellicola ebbe due nominations ai Golden Globe del 1984 per le categorie “miglior film” e “migliore attore di musical / commedia” (per il ruolo di Eddie Murphy) e una nomination agli Academy Awards per la colonna sonora di Elmer Bernstein.

Ancora attualissimo, il lungometraggio è celebre come le altre, imparentate commedie di Landis: in “Il principe cerca moglie” ritroviamo un breve cameo con i  personaggi di Randolph e Mortimer Duke, costretti ora vivere come barboni ed aiutati dal personaggio di Eddie Murphy che, intanto, però, ha svestito i panni di Billie Ray.

Giorgio Piccitto