Turchia, Azerbaijan e Iran: la triplice alleanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:46

Ieri giovedì 23 dicembre, nel corso di una dichiarazione pronunciata in maniera univoca dalla Turchia, dall’Azerbaijan e dall’Iran si sono impegnate per stabilire una più stretta cooperazione, con sforzi comuni per far fronte a diverse sfide che minacciano l’intera regione:  combattere il terrorismo, il crimine organizzato e risolvere tutti i conflitti regionali che minano la stabilità.

Le dichiarazione sono state pronunciate dai tre Ministri degli Esteri delle diverse Nazioni interessate Ahmed Davutoglu per la  Turchia, Elmar Mammadyarov per l’Azerbaijan e Ali Akbar Salehi per l’Iran  e che si sono incontrati per l’occasione ai margini dell’undicesimo summit che si è svolto ad Istanbul e per fornire anche una cooperazione regionale a livello economico.

Nella dichiarazione si afferma che:  “I  ministri hanno concordato, convenuto e pattuito di continuare e mantenere regolari incontri trilaterali”, aggiungendo, per altro, che con ogni probabilità il prossimo incontro si terrà in Iran.

I  ministri hanno sottolineato  ed hanno fatto riferimento al conflitto del Nagorno-Karabakh, chiarendo anche il bisogno di: “realizzare e raggiungere una risoluzione pacifica nei conflitti non ancora risolti nella regione e che si basa, come elemento principale, sull’integrità territoriale”.

L’incontro è particolarmente importante anche perchè laTurchia è per tradizione alleata dell’Azerbaijan. E di recente hanno sviluppato e stipulato anche strette  relazioni  con l’Iran, cercando di realizzare degli sforzi effettivi per risolvere le  tensioni relative al

programma nucleare che Tehran ha continuato a sviluppare.

Inoltre, come da annose questioni mai del tutto risolte, Ankara non ha nessun tipo di relazione  diplomatica con  Yerevan, la cui posizione fa riferimento ai fatti  che gli Armeni, nel corso dei primi anni del ‘900,  furono le vittime di un vero e proprio genocidio perpetrato sotto gli ultimi strali dell’Impero  Ottomano e hanno a lungo, senza mai averli risolti, inquinato ed avvelenato i loro legami. Forse è arrivato il momento di chiarirli una volta per tutte!

Maria Luisa L.Fortuna

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!