Yara Gambirasio libera: notizia falsa su un sito web

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:43


Il cattivo gusto ha prevalso anche stavolta: su un sito web è apparsa la falsa notizia del ritrovamento di Yara Gambirasio.

È quanto denuncia il comitato di vigilanza sulla tv e sui media Osservatorio Antiplagio, che ha inviato immediatamente la segnalazione al Ministro dell’Interno e alla Polizia Postale.

Si tratta di un sito web dov’è possibile visionare film in streaming (quindi non vi è alcuna attinenza a testate giornalistiche o news di cronaca), http://filmlinko.com/free-yara/.

La scritta che appare, FINALMENTE! Yara Gambirasio è stata ritrovata!! Guarda l’intervista al momento della cattura dei Carabinieri!!, reindirizza ad una lunga serie si pubblicità, link e spam, e a cadere nella trappola, soprattutto contando i mi piace di Facebook, sono stati in più di 16 mila (fino alla scrittura dell’articolo), con relativi commenti. Una serie di banner pubblicitari, quindi, per attirare visitatori. Una delle solite trappole della rete.

Il coordinatore dell’Osservatorio Antiplagio, Giovanni Panunzio, ha invitato il Ministero dell’Interno e la Polizia delle Comunicazioni, ad intervenire urgentemente sulla questione: “Invito ad intervenire con urgenza per individuare i responsabili dell’iniziativa, tanto deprecabile quanto di cattivo gusto, ed oscurare sia la pagina web che il gruppo da Facebook”.

Per fortuna, se da un lato troviamo i soliti sciacalli, dall’altro vi sono migliaia di volontari che parteciperanno alle ricerche per la giovane Yara, scomparsa il 26 novembre scorso, sia a Natale, sia a Santo Stefano.

Ieri sera si è tenuta una fiaccolata a Brembate di Sopra cui hanno partecipato circa seicento persone. Ad organizzare l’iniziativa, i vicini di casa dei Gambirasio.

Nonostante la pioggia, si continua a cercare incessantemente la ragazzina, sia nell’Isola bergamasca, sia in alcune località della Valle Brembana. Continuano anche gli interrogatori, questa mattina sono stati ascoltati nuovamente i genitori della ginnasta. Fulvio Gambirasio è stato interrogato anche da alcuni giornalisti, all’uscita della caserma, ma non ha rivelato alcun particolare relativo all’interrogatorio.

Carmine Della Pia

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!