Postumi della sbornia? Mangiate del miele

Come smaltire gli effetti di una sbornia? Aspririna, tanta acqua e da oggi arriva un nuovo metodo per evitare tutti i fastidiosi effetti dopo una serata a base di troppi drink.

Uno studio britannico condotto dalla Royal Society of Chemistry e guidato da John Emsley ha scoperto che mangiare del miele a colazione il giorno dopo una sbornia può essere utile ad affrontare meglio i postumi. Perchè? Il merito è del fruttosio contenuto nel miele. L’alcol, infatti, viene dapprima ripartito nel nostro organismo in acetaldeide, sostanza tossica che successivamente viene convertita in acido acetico, per poi essere bruciato durante il normale processo metabolico e scomposto in anidride carbonica.

Il mal di testa e il senso di nausea che vengono dopo aver bevuto troppo, sono dovuti proprio all’acetaldeide e la sbornia scompare quando questa viene convertita in sostanze chimiche meno tossiche.

Sarebbe utile per l’organismo bere anche del latte per rallentare l’assorbimento dell’alcool nell’organismo e bere drink che non contengono aggiunta di coloranti  che possiedono sostanze chimiche necessarie al processo di colorazione che amplificano tuttavia gli effetti negativi della sostanza alcolica. Secondo il dottor Emsley <<Il latte rallenta l’assorbimento dell’alcol, il che significa che c’è meno acetaldeide da affrontare per il corpo tutto in una volta. Sarebbe bene berne un bicchiere se si ha in programma una notte allegra>>.

In questo periodo di feste, se avete brindato troppe volte durante una serata in compagnia di amici e parenti, bevete un paio di bicchieri d’acqua prima di andare a letto. Aiutano molto a svegliarsi con la testa un po’ meno pesante il giorno dopo.

Daniela Ciranni