Falling Skies: a giugno il debutto della serie tv dedicata all’invasione aliena prodotta da Spielberg

Steven Spielberg torna a parlare di alieni, questa volta in veste di produttore. Falling Skies, l’attesissima serie televisiva dedicata a quello che accade sulla terra sei mesi dopo un’invasione aliena, arriverà sugli schermi televisivi americani a giugno sulla rete via cavo TNT, ma online è ora possibile vederne il primo trailer.

Protagonista di questo nuovo progetto televisivo è un volto molto conosciuto dagli spettatori dei serial: Noah Wyle, diventato famoso grazie al suo ruolo del dottor John Carter in E.R. medici in prima linea.

Nei due minuti di trailer dell’ambiziosa mini serie prodotta dalla Dreamworks possiamo vedere la premessa di quanto verrà mostrato sul piccolo schermo.

La voce narrante alternata a quella di un bambino racconta infatti che tutto è iniziato con una visita inaspettata e che la popolazione della Terra non attaccò gli alieni perché non sapevano se avessero intenzioni pacifiche. La situazione invece prende la direzione opposta quando tutte le forme di energia vengono bloccate e gli uomini e le città iniziano ad essere distrutte.
I protagonisti devono dividersi, combattere e sopravvivere alla minaccia arrivata da un altro pianeta.

Dal primo breve trailer Falling Skies sembra unire elementi tratti da La guerra dei mondi, Jericho e il recente serial dedicato agli zombie The Walking Dead.

Regista della serie è Mark Verheiden (Timecop, Smallville e Battlestar Galactica) che ha partecipato al progetto anche in veste di co-produttore a autore.

Verheiden ha spiegato durante il Comic Con di San Diego che il punto di partenza di ogni storia sono i personaggi, le loro storie e gli aspetti emotivi che danno loro forza, speranza e voglia di lottare.

Noah Wyle è l’interprete di un professore di storia americana, Tom Mason: rimasto vedovo l’uomo diventerà capo di un gruppo di persone che cercheranno di organizzarsi per combattere e resistere all’invasione aliena. Le sue conoscenze storiche lo aiuteranno nell’ideazione e nello sviluppo di strategie e tattiche di battaglie. Tra le persone che Tom avrà al suo fianco ci sarà anche Ann Glass (interpretata dall’attrice Moon Bloodgood): un medico pacifista che ha subito la perdita del marito e del figlio durante l’attacco alieno.

Beatrice Pagan