Napoli: sotto sequestro 32 quintali di pomodori

Nuova operazione antifrode in Campania durante le festività natalizie. I carabinieri Politiche agricole e alimentari a tutela dei consumatori hanno sequestrato 32 quintali di barattoli di pomodori che erano stati etichettati illegalmente come ‘San Marzano D.O.P.”

Il blitz delle forze dell’ordine si è svolto direttamente nel porto di Napoli. Il padrone dell’azienda che confezionava i pomodori ‘falsi’ è stato denunciato all’autorità giudiziaria con l’accusa di frode in commercio e contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari.

Il sequestro è stato eseguito dai carabinieri con l’aiuto del personale dell’Agenzia delle Dogane. I prodotti, etichettati come ‘San Marzano dell’agro sarnese-nocerino D.O.P.’, erano destinati all’estero. Secondo quanto emerso fino a questo momento, dovevano essere venduti in India.

L’operazione ha spinto i carabinieri a effettuare anche altri controlli, in special modo a Castellammare di Stabia, controlli che hanno visto coinvolti diversi negozi. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati circa 100 chili di prodotti dolciari non conservati secondo le norme vigenti.

Gianluca Bartalucci