Pino Insegno: aspettando ‘L’anno che verrà ’

Domani sera, notte del 31 dicembre 2010 andrà in onda il grandissimo show di Rai 1 intitolato “L’anno che verrà”. Pino Insegno e Mara Venier condurranno un programma appassionante che sarà contemporaneamente live e in diretta da piazzale Fellini a Rimini. Proprio così, mamma Rai non ci lascia mai soli e ci aiuta ad entrare nel nuovo anno tenendoci per mano. La televisione è diventata il rifugio di tutte le persone sole, delle persone ammalate e di tutte quelle altre che hanno deciso di attendere il futuro al caldo nelle proprie case o da soli o in compagnia di amici e parenti.

Obiettivo della serata, oltre a quello di divertirsi e far divertire, sarà sicuramente quello di frantumare ogni record di presenza in piazza e ogni picco di share precedente. Per l’intrattenimento non si è quindi badato a spese. Mara e Pino introdurranno personaggi del calibro dei Pooh, Loredana Bertè,  Patty Pravo, Noemi, Orietta Berti, Luisa Corna, Paolo Mengoli, l’Orchestra Casadei, Rosalia Misseri, Piero Mazzocchetti, Fanny Cadeo, Marco Vito, Francesco Boccia e i bambini del programma di Antonella Clerici “Ti lascio una canzone”.  Tutto pare pronto per sbaragliare la concorrente Barbara D’Urso in onda su Canale 5.

In attesa del grande impegno professionale Pino Insegno dichiara in varie interviste come attende il nuovo anno e quali progetti tenterà di realizzare. In primis il conduttore, doppiatore e attore ragiona allegramente sulla grandissima opportunità che gli è stata offerta. L’onore si tramuta però in onere. Su un piatto della bilancia si mettono ovviamente le cose positive e quindi la visibilità che si ha con la conduzione di un programma per un appuntamento così importante, sull’altro piatto della bilancia si mettono però anche quelle negative. Per scaramanzia meglio non parlare, ma se il programma dovesse deludere le aspettative dei vertici Rai le cose potrebbero prendere una brutta piega. Pino però cerca di non pensarci. La tensione è sicuramente tanta ma in cantiere c’è il progetto di tornare presto con ‘Reazione a catena’. Il conduttore si lascia scappare un piccolo retroscena raccontando così di aver stappato ben 35 bottiglie di champagne una volta superato il 35 % di share.

E in campo sentimentale? Pino aspetta la separazione dalla moglie e madre dei suoi due figli, Roberta.  Non appena le carte saranno pronte il conduttore preparerà la documentazione necessaria  per sposare la sua nuova compagna Alessia. Fra i due, nonostante vi siano vent’anni di differenza, vi è una forte complicità. Il rapporto è maturato molto e entrambi si sentono pronti ad affrontare il grande passo. Insegno però non si nasconde dietro ad un dito e racconta comunque il periodo difficile dopo la separazione da Roberta e la paura per come avrebbero potuto reagire i due bimbi piccoli.

Alessandra Solmi