Talent Scout: Linus Hallenius, il nuovo Ibra

Linus Hallenius è un calciatore svedese dell’ Hammarby. Classe 1989, Hallenius è una prima punta capace di giocare anche in appoggio ad un altro attaccante nel ruolo di seconda punta.

Alto 1,85 m per 80 kg, le sue doti peculiari sono: gran tiro sia di destro che di sinistro, grande personalità, senso del gol, buon dribbling e una fisicità che gli consente di tener bene il possesso palla.

Nel 2006 ha esordito nel Sundsvall, per poi passare nel 2009 all‘Hammarby, sua attuale squadra dove ha realizzato 18 reti in 31 partite. Nello stesso anno ha esordito nell’Under 21 della Svezia dove ha collezionato 2 presenze.

Da molti è considerato l’erede di Zlatan Ibrahimovic per le sue caratteristiche fisiche e tecniche. Il costo del suo cartellino si aggira sui 4-5 milioni di euro.

E’ ad un passo dal Genoa, ma nel caso non dovesse andare in porto la trattativa in Italia lo vedrei bene al Chievo e alla Sampdoria.

Genoa: il presidente Preziosi ha anticipato tutti strappandolo alla concorrenza. Tuttavia la trattativa negli ultimi giorni sembra essersi complicata. Se dovesse arrivare, sarebbe una spalla perfetta per Toni e l’attaccante del futuro.

Chievo: la squadra di Pioli sarebbe ideale come trampolino di lancio per il futuro, garantendogli quel posto da titolare che potrebbe mettere in risalto le sue qualità.

Sampdoria: via Cassano, se in futuro dovesse andar via anche Pazzini… Hallenius sarebbe un colpo in prospettiva che accenderebbe l’entusiasmo dei tifosi doriani.

Antonio Pellegrino