Rimini: un brindisi in piazza di 50000 persone

Rimini terra di incontri”: è stata la manifestazione protagonista della città di Fellini nell’ultimo dell’anno.

Continuano gli eventi nella città emiliana: dopo il successo della Notte Rosa dedicata al regista e le mostre di rilevanza internazionale a Castel Sismondo, ieri è stata la volta del capodanno con l’augurio del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra e il brindisi di mezzanotte con molti artisti presenti e il Sindaco di Rimini Alberto Ravaioli.

Se per tutti gli italiani – ha commentato soddisfatto il Vicesindaco e Assessore al Turismo Antonio Gamberinila Notte Rosa si è affermata come il Capodanno dell’estate, possiamo dire che il Capodanno è ormai indiscutibilmente il ferragosto d’inverno. Marina Centro e centro storico hanno registrato un via vai estivo. Risultati straordinari anche in termini di comunicazione, ancor piu’ rilevanti se leggiamo i dati Auditel tenendo conto del fatto che questo e’ stato il primo capodanno dell’era digitale che ha allargato i potenziali ‘concorrenti’ a centinaia di canali. La citta’ di Rimini e’ stata, se possibile, ancor piu’ sotto i riflettori: dalla mega scritta ‘Rimini terra di incontri’ – lo slogan lanciato dal piano strategico – che campeggiava sul palco, alle videocartoline della citta’. E poi ancora i collegamenti in diretta con Tg 1 e Tg 3, le citazioni in tutti i Tg nazionali, i lanci all’interno dei piu’ importanti contenitori televisivi delle reti Rai, le decine di spot pubblicitari di annuncio della serata che, a partire dalla vigilia di Natale fino a ieri, hanno invitato a trascorrere il capodanno ‘in diretta da Rimini’, con immagini della citta’ come sfondo. Tutto questo patrimonio di comunicazione, cosi’ come l’effetto volano per l’ economia turistica di tutto il territorio provinciale, non possono essere perdute per cui il mio augurio per il 2011 – conclude l’assessore al turismo di Rimini – e’ quello di dare appuntamento alla Rai in piazzale Fellini anche il prossimo 31 dicembre“.

Martina Guastella