La dieta per disintossicarsi dopo Capodanno

Antipasti, lasagne, tortellini in brodo, secondi di carne, pesce, cotechini e poi via con i dolci, panettoni e pandori. Ma non solo. Anche frutta secca, spumanti e liquori e cioccolattini vari. Degli interminabili pranzi e cenoni ricchi di abbuffate, con la fine delle feste, rimangono solo i kg di troppo, due in media secondo Coldiretti.

E smaltirli non sarà mica una passeggiata, ma da Coldiretti arriva qualche consiglio per ritornare in forma. Bisogna, prima di tutto, consumare cibi leggeri, tanta frutta e verdura, mangiata in quantità minore rispetto al solito durante le feste, e bere molta acqua. Arance, mele, pere, kiwi, spinaci, cicoria, radicchio, zucche e zucchine, insalata, finocchi e carote sono i prodotti ideali per aiutare l’organismo a disintossicarsi. Condite le vostre insalate con olio di oliva e succo di limone che favoriscono l’eliminazione delle scorie metaboliche e delle tossine e, soprattutto, sono più leggere rispetto a salse gustose ma ipercaloriche. Importanti anche i legumi, ricchi di ferro e fibre e se proprio non potete fare a meno della pasta e del pane, preferiteli integrali.

Importante è accompagnare i cibi più leggeri con l’attività fisica. Acquagym, fitness e sport. Ma se non avete il tempo di andare in palestra, preferite delle passeggiate all’utilizzo della macchina e le scale all’ascensore.

Niente imprese da record, dunque, ma un’alimentazione più sana accompagnata da un po’ di attività fisica. Anche se l’estate è ancora lontana, il risultato finale sarà molto soddisfacente.

Daniela Ciranni<!– –>