La calza della Befana per il tuo bambino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36

Dolci, caramelle, cioccolata…siamo sicure che il contenuto della calzetta non possa fare più male che bene ai nostri piccoli?? Facciamo attenzione a cosa metteremo domani dentro la calza appesa al camino: i dolci piacciono ai bambini e non sono affatto alimenti da condannare a tutti i costi, ma se non vogliamo incorrere in indigestioni poco simpatiche proviamo a non regalar loro solo dolciumi ipercalorici.

Le nostre nonne erano solite mettere nella calzetta della frutta e delle noci oltre che dei dolci. Come sempre la saggezza dei nostri avi ci viene in soccorso ogni volta in cui non sapremmo come comportarci. Non è obbligatorio riempire una calza intera solo con “schifezze” e dolciumi!! Ben vengano le arance ed i mandarini! Avete paura che i piccoli rimangano male quando vedranno che la loro calza non è stata riempita dalla befana solo con barrette di cioccolata e caramelle gommose? Abbinate alla calzetta un pensierino: i bimbi potrebbero scordarsi della poco gradita presenza di frutta e noci all’interno della calza che avevano appeso al camino. Ovviamente non bisogna regalar loro un giocattolo “importante” come quelli ricevuti il venticinque dicembre: un peluche, una bambola di pezza o una macchinetta andranno più che bene!

Andando a riesumare le vecchie abitudini delle nostre mamme e delle nostre nonne, potremmo trovare decisamente gradevole anche l’idea di far lasciare ai nostri bimbi del latte e dei biscotti per la befana vicino al camino: quando al mattino troveranno il bicchiere ed il piatto vuoti saranno ben lieti di avere la prova del passaggio della vecchia strega buona che porta dolci ai bravi bambini e carbone a quelli cattivi.

Ricordate che sarebbe bene che teneste voi la calza dei vostri pargoli durante i giorni successivi all’ Epifania: i piccoli golosi potrebbero finire in un batter d’occhio l’intero contenuto della calza, incorrendo in disturbi fastidiosi.

M. C.