Dimessa la famiglia marocchina intossicata dal gas

Tutti dimessi i cinque componenti della famiglia marocchina rimasta intossicata ieri sera a Castelvetro di Modena, a causa delle esalazioni di monossido di carbonio sprigionate da un braciere lasciato acceso durante la notte. Il padre e i due figli di 5 anni e 2 mesi erano stati ricoverati dal 118 nell’ospedale di Baggiovara di Modena. La moglie e il fratello di quest’ultima erano stati portati all’ospedale di Fidenza per essere sottoposti a trattamento in camera iperbarica.

m.e.t.