Serie A, Fiorentina-Brescia 3-2: Ljajic regala 3 punti d’oro ai viola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:09

La Fiorentina batte il Brescia per 3 a 2, in un match ricco di emozioni e di gol. Al Franchi infatti il primo tempo si era concluso con gli uomini di Beretta in vantaggio di 2 reti, grazie ai gol realizzati da Diamanti e Cordova al 30′ ed al 49′. Nella ripresa c’è stata la rimonta vincente della squadra di Mihajlovic, che ha visto le reti di Gilardino (72′), Santana (86′) e Ljajic (87′). Con questa vittoria la Fiorentina si porta a quota 23 punti, allontanandosi dalle zone pericolose della Classifica, e mettendo a tacere le voci provenienti dal caso-Mutu. Con la sconfitta subita oggi il Brescia rimane da solo al penultimo posto (occupato con soli 15 punti all’attivo, ndr), e vede allontanarsi le residue speranze di salvezza.

1 tempo – Nella Fiorentina Boruc recupera in tempo, e così gioca la delicata sfida col Brescia. Beretta invece schiera i suoi con il 4-3-1-2, e con Diamanti alle spalle di Eder e Caracciolo.

La gara vede un avvio pimpante delle due squadre. Quella più pericolosa è la Fiorentina, che prova a passare in vantaggio all’11 ed al 17′ con Santana e Gilardino. Le loro conclusioni vengono però parate da Sereni.

La gara si addormenta per un bel po’, ma si riaccende al 30′: Diamanti prende palla dal limite dell’area viola, tira di sinistro e batte Boruc. Il Brescia passa in vantaggio a Firenze.

La viola prova a reagire con Cerci, che al 35′ impegna Sereni, ma il portiere del Brescia fa buona guardia e para il suo tiro.

Il primo tempo si chiude con il raddoppio delle rondinelle: punizione bella e vincente di Cordova, che porta i suoi sul 2 a 0.

2 tempo – Nessun cambio per Mihajlovic e Beretta, che ripropongono gli stessi 11 che avevano giocato il primo tempo.

La ripresa vede la Fiorentina più propositiva e vogliosa. Al 57′ è D’Agostino a provarci, ma la sua conclusione viene parata da Sereni. Stessa sorte ha la conclusione di Babacar al 69′.

Il gol della Fiorentina è però nell’aria: al 72′ infatti Gilardino dimezza le distanze, grazie ad un suo colpo di testa vincente su cross di Montolivo.

Il Brescia si rifà vivo al 74′: conclusione di Cordova dalla distanza, che Boruc para.

I minuti finali vedono l’assalto all’arma bianca della squadra di Mihajlovic. All’80’ ed all’84’ ci provano Gilardino e Pasqual a segnare la rete del 2 a 2, ma Sereni è attento e para le loro conclusioni.

Il Brescia invece bussa il suo ultimo colpo con Konè, che all’85’ impegna Boruc.

La squadra di Mihajlovic vuole i 3 punti, e così ribalta il risultato nel giro di 2 minuti. All’86’ è Santana ha segnare la rete del 2 a 2, grazie ad una conclusione ravvicinata che batte Sereni. Un minuto dopo ci pensa Ljajic, che di destro insacca il gol del 3 a 2.

Dopo 4 minuti di recupero Mazzoleni fischia la fine del match, che vede la vittoria della Fiorentina sul Brescia per 3 a 2.

IL TABELLINO:

FIORENTINA – (4-4-2): Boruc; De Silvestri Gamberini Camporese Pasqual; Cerci(47′ D’Agostino) Montolivo(80′ Marchionni) Donadel(59′ Ljajic) Santana; Babacar Gilardino. A disposizione: Seculin. Comotto, Felipe, Bolatti. Allenatore: Mihajlovic.

BRESCIA – (4-3-1-2): Sereni; Berardi Zebina Zoboli Dallamano; Filippini Cordova Konè; Diamanti(80′ Zambelli); Eder(72′ Lanzafame) Caracciolo(63′ Baiocco). A disposizione: Arcari. Daprelà, Budel, Possanzini. Allenatore: Beretta.

Arbitro: P. Mazzoleni.

Marcatori: 30′ Diamanti (Bre); 49′ Cordova (Bre); 72′ Gilardino (Fio); 86′ Santana (Fio); 87′ Ljajic (Fio).

Ammonito: Konè (Bre).

Simone Lo Iacono

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!