Il nuovo album dei Coldplay: amore, ossessione, fuga e pura vita

Dopo l’uscita il 1 dicembre 2010 del brano Christmas Lights dei Coldplay, non sono ancora stati rivelati i titoli delle canzoni del nuovo album della band, né si è anticipato una data per la release. Ma una cosa è certa: il nuovo attesissimo disco dei Coldplay, parlerà di «amore, dipendenza, dei disturbi ossessivo-compulsivi, della fuga e del lavorare con qualcuno che non ti piace». Lo ha annunciato Chris Martin, il leader della band, che ha anche aggiunto: «sarà un resoconto sotterraneo e velato di ciò che succede all’interno del gruppo».

Il disco sarà prodotto in collaborazione con nomi del calibro di Marcus Dravs e Brian Eno: quest’ultimo è ormai un pilastro del mondo della musica, diventato famoso per le sue composizioni spesso anche solo strumentali e per aver collaborato con artisti come, per citarne qualcuno, David Bowie e U2.

Sarà un disco insomma che parlerà di storie personali e intime, quasi un concept album ma non solo, che farà trasparire momenti di vita privata sia individuali ma anche dello stesso gruppo. «Contiene molta ispirazione. Parla della vita, sia delle cose belle che delle brutte. Di tutto», ha detto ancora il frontman dei Coldplay ai microfoni radiofonici della BBC.

Champion per anticipare le tematiche del disco ha citato l’esempio di quando sua moglie gli riferì una frase presa da un libro:
«Ad un uomo viene chiesto, ‘Sei sposato?’ E lui risponde, ‘Si, certo che sono sposato. Ho una moglie, dei figli, l’intera catastrofe. ‘Catastrofe’ significa solo qualcosa di grande e sismico ma non necessariamente brutto. È incentrato sull’abbracciare tutto nella sua interezza. Apprezzare il bene e il male e realizzare che fa parte della vita». Insomma, nel prossimo album dei Coldplay si canterà di vita, pura vita.

Martina Guastella