Trattative con Yoko Ono: Brad Pitt forse interpreterà John Lennon

La notizia è di quelle eclatanti e ancora non confermate, ma stando a quanto riportato dal Daily Express sono in corso trattative serrate tra Brad Pitt e la vedova di John Lennon, l’artista figurativa Yoko Ono, per la realizzazione di un biopic dedicato agli ultimi anni di vita dell’ex Beatles. Non ci sono conferme ufficiali, ma l’idea ha stuzzicato la mente di molti appassionati e addetti ai lavori, sia del cinema che della musica; d’altronde con nomi di genere in ballo non poteva essere altrimenti. Qualcuno – prima ancora che si sappia qualcosa sul film – ha già paventato una candidatura all’Oscar per Pitt. I soliti esagerati.

Il Daily Express ha pubblicato, a conferma dello scoop, le dichiarazioni di una fonte anonima: “Brad è andato all’incontro con Yoko – secondo la fonte – con una sceneggiatura quasi pronta, mille idee e tanto entusiasmo. La vedova ha dato la benedizione all’ambizioso progetto. Brad prenderà leziono di canto e si immergerà per ora nella lettura di libri e videoclip dedicati a Lennon. In questo modo cercherà di rendere più credibile possibile la sua interpretazione”. Il signor Jolie pare non voglia recitare servendosi del playback e questa sarebbe la ragione delle lezioni di canto; inoltre sembra che Pitt abbia intenzione di produrre la pellicola.

Questo film sarebbe, nel giro di poco tempo, il secondo omaggio cinematografico all’indimenticato autore di Imagine e Jealous Guy. Pochi mesi fa è infatti uscito nelle sale Nowhere Boy, biopic di Sam Taylor-Wood dedicato agli anni della formazione di Lennon, alla sua turbolenta adolescenza e al suo difficile rapporto con la madre. Una sorta di prequel, insomma, in caso il progetto di Pitt dovesse andare in porto. E a settantun’anni dalla nascita dell’artista di Liverpool la settima arte si accorge finalmente di lui e del suo enorme potenziale.

Roberto Del Bove