Home Tempi Postmoderni Mistero

WikiLeaks: ecco il primo dispaccio sugli UFO

CONDIVIDI

Era atteso da tanti. Dai più accaniti esperti e sostenitori dell’ufologia e, perché no, anche dai più scettici. Parliamo del primo dispaccio di Wikileaks dedicato agli UFO, pubblicato in anteprima dal quotidiano norvegese Aftenposten.

Ma attenzione a non lasciarsi trasportare da facili entusiami per due ordini di motivii: 1) si tratta al momento di un’indiscrezione del suddetto quotidiano, un cable dunque ufficioso e non ancora visibile sul sito di Wikileaks; 2) dalla lettura del documento confidential o secret o quel che sarebbe, nulla di eclatante verrebbe rivelato, anzi pare che l’argomento UFO non meriti spreco di risorse. Ma procediamo con ordine.

Il presunto cable risalirebbe al 21 dicembre 2007 (21/12, suona familiare?) e riporta un “innoquo” commento del capo dell’Intelligence bielorusso Yuriy Zhadobin – trasmesso a Washington  dall’ambasciata americana in Minsk – che in sostanza lamenterebbe le scarse risorse economiche da investire, da parte della sua agenzia, per la ricerca sul paranormale dopo il crollo del regine comunista.

Zhadobin – secondo quanto segnalato nel presunto dispaccio – comunica: “Diversamente dal governo dell’Urss, il reparto non è impegnato nello studio dei fenomeni paranormali. In quel periodo abbiamo avuto maggiori mezzi e disponibilità e potevamo spendere per tutto e di più. Oggi la situazione è diversa. Poi, quando la società era eccitata da qualcosa rientrava nella nostra sfera di interesse. Ma quando si tratta di guaritori, di UFO e cose simili, noi non possiamo più occuparcene”.

Ebbene, cosa ci suggerirebbe il testo? Semplice: i fondi da destinare allo studio del fenomeno UFO sarebbero sprecati. O meglio, l’investimento avrebbe una sua motivazione se la gente dovesse mostrare un forte interesse per tali questioni. Per la serie “Degli UFO non ce ne può fregar de meno, ma se interessa all’opinione pubblica allora sfruttiamo la cosa”.

Inoltre, come è evidente, la parola UFO è solamente accennata nel presunto dispaccio, nulla di più. Attendiamo comunque di leggere il contenuto ufficiale su WikiLeaks non appena sarà pubblicato e di darvene conto. Se tale cable fosse confermato sarebbe il caso, a questo punto, di scovare documenti di natura ufologica ovunque sia possibile eccetto su WikiLeaks, che appare il servizio meno indicato e attendibile per rivelazioni di tale portata. Siamo ben lontani, infatti, da quella che potrebbe essere la clamorosa notizia che in molti attendono, come da precedente indiscrezione.  Per ora (così sembra) anche WikiLeaks ha capito che la speculazione sugli UFO ha il suo ghiotto tornaconto.

Pasquale Gallano

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram