Apple: iPhone su rete Verizon, Android ora trema

Ecco una grande novità che riguarda l’iPhone. Il dispositivo palmare prodotto dalla Apple, si legge in una nota dell’Ansa, sbarca sulla rete Verizon, <<in una mossa che gli analisti ritengono modificherà l’industria del wireless, aiutando Apple ad aumentare le vendite e rubare clienti a Google e Research in Motion, la società che produce il Blackberry. Verizon Wireless,- conclude il comunicato – il maggiore operatore wireless americano, offrirà un piano dati illimitato, mostrando fiducia nella capacità della sua rete di sopportare un eventuale aumento del traffico>>.

Il tutto va a sancire la fine del dominio di AT&T, visto che il cellulare di Cupertino, fino ad oggi, è stato, infatti, disponibile negli Stati Uniti solo proprio attraverso la compagnia telefonica con sede a San Antonio. L’avvento di iPhone sulla rete Verizon, con ogni probabilità, rivoluzionerà, dunque, gli equilibri del mercato statunitense dei cellulari. Una parte degli utenti aveva abbandonato l’idea di possedere il rivoluzionario telefono di Steve Jobs proprio per non essere costretta a passare alla rete AT&T, per altro non particolarmente affidabile, scegliendo, quindi, uno smartphone Android.

Ciò che è logico chiedersi ora è se lo stesso Android riuscirà ugualmente a conservare una rilevante quota di mercato o se, come pensano in molti, dovrà rassegnarsi ad un inesorabile calo delle vendite a favore, appunto, del dispositivo della Mela.

<<La nuova versione del telefono Apple – si legge sul portale Melablog.it – è esteticamente identica alla versione UMTS, eccezion fatta per i tagli della struttura dell’antenna che appare ora divisa in modo diverso. Pare che le modifiche nella struttura servano solo ad adattarsi alla rete CDMA e alle diverse componenti interne e non a migliorare la ricezione del telefono>>. Sempre secondo quanto sostenuto sul sito in questione, sarà possibile attivare il “nuovo” iPhone <<come hotspot Wi-Fi per condividere la rete dati cellulare di Verizon con un massimo di 5 dispositivi in contemporanea. L’iPhone 4 di Verizion sarà distribuito a partire dal 10 febbraio nel solo territorio statunitense. Sarà – inoltre – possibile effettuare preordini dal 3 febbraio. I costi sono 199$ per la versione da 16GB e 299$ per quella da 32GB, naturalmente con un contratto biennale associato com’è prassi negli USA>>.

Mauro Sedda