Grande Fratello 11: Massimo Scattarella fuori, rimborso per i votanti?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:18

Non c’è pace per il “Grande Fratello 11”. Massimo Scattarella è fuori, in seguito alla decisione presa da Mediaset durante la diretta di ieri sull’espulsione immediata dei tre concorrenti coinvolti nella questione “bestemmie”: Matteo Casnici, Pietro Titone e, appunto, Massimo Scattarella. Verrà stabilito un rimborso per i votanti, per coloro che tramite il televoto, hanno deciso sulla sua sorte?

Ma ricapitoliamo quanto accaduto ieri sera. La “classia goccia che ha fatto traboccare il vaso”, come la stessa Alessia Marcuzzi ha detto ieri sera durante la diretta del “Grande Fratello 11”, è stata l’imprecazione del senese. Già le critiche all’esterno, dopo la riammissione di Massimo Scattarella, erano alle stelle: all’interno della Casa si era da un pezzo superato il limite della decenza e, a prescindere dalle bestemmie o presunte tali, un segnale in tal proposito doveva prima o poi arrivare.

Ed è arrivato ieri sera: un comunicato stampa, non del reality show, ma direttamente da Mediaset, ha disposto l’esclusione immediata dei tre concorrenti. Ovviamente, il tutto si colloca in un contesto più ampio e ha il chiaro scopo di servire da “lezione” anche a tutti coloro che rimangono ancora in gioco, oltre ovviamente a placare le polemiche.

Ma, come spesso accade, per una polemica che va, un’altra ne arriva. Ancora una volta, al centro di tutto, Massimo Scattarella. Il concorrente non ha condiviso la scelta di Mediaset. Il motivo? La sua bestemmia risale alla scorsa edizione e la riammissione come concorrente del “Grande Fratello 11” è stata decretata dal televoto. Chi rimborserà tutti coloro che hanno speso i loro soldi per espriemere un parere sul reintegro di Massimo?

Durante la settimana, il televoto era già stato al centro della discussione, dal momento che, caso unico ed eccezionale nella storia del reality show di casa Mediaset, era stato sospeso per i gravi fatti accaduti dentro la Casa, che hanno poi portato alla decisione dell’editore.

E adesso? Verranno rimborsati anche coloro che hanno televotato per Massimo Scattarella? Ecco quanto espresso da Massimiliano Dona, Segretario Generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in un comunicato stampa presente sul sito Consumatori.it: “Devono essere rimborsati i soldi spesi dai consumatori per votare sulla riammissione nella casa del Grande Fratello del concorrente Massimo Scattarella. La decisione dell’editore oltre ad essere discutibile dal punto di vista regolamentare, non essendosi il concorrente Scattarella macchiato di nuovi comportamenti scorretti, lede l’interesse di tutti i consumatori che hanno partecipato solo una settimana fa al televoto”. E ancora: “Evidentemente, tanto quelli che si sono espressi favorevolmente, tanto coloro che hanno espresso il loro televoto per negare la riammissione del concorrente, sono stati ingannati: nessuno di loro avrebbe espresso il proprio voto, e dunque investito il proprio denaro, se solo avesse potuto immaginare che sarebbe stato annullato a causa della decisione dell’editore Mediaset”.

Quanto espresso da Dona nasce dalle lementele dei consumatori pervenute all’associazione e già ieri l’avvocato aveva sollevato la questione in un altro comunicato stampa ufficiale, relativo alla sospensione del televoto per la settimana appena trascorsa: “Cosa ne sarà dei soldi spesi durante tutta la settimana per televotare? Quando saranno rimborsati? Ed il costo degli abbonamenti a Mediaset Premium? Ed il tempo sprecato a guardare il programma e ad inviare gli sms per votare come sarà risarcito?”.

Vedremo come si evolverà la situazione.

(Fonte foto: TvBlog)

Antonella Gullotti

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!