Una coppia non dimentica mai il primo bacio

Il primo bacio non si scorda mai. Rimane indelebile nella memoria di una coppia, ancora di più della prima volta.  Secondo una ricerca pubblicata sul Daily Maily le persone ricordano in maniera più chiara e positiva il primo bacio che la perdita della verginità.

La ricerca condotta dalla  professoressa  Sheril Kirshenbau dell”Università del Texas ha misurato la corrente celebrare di uomini e donne in risposta a diverse immagini di persone che si baciano.  Sull’argomento lo scienziato ci ha scritto anche un libro:  The Science of Kissing (La Scienza del Bacio) che spiega come sia per le donne che per gli uomini il ricordo del primo bacio costituisce un momento quasi indelebile. E non solo. Spiega anche il diverso significato che ha il contatto tra le labbra per i due sessi. Per un uomo, il bacio è un mezzo per arrivare a un fine, e tale fine è fare l’amore. Mentre le donne  “cercano di estrinsecare il significato della relazione basandosi su un singolo bacio e questo genera spesso dei fraintendimenti”. Le fanciulle inoltre attribuiscono maggior significato al bacio, anche se spesso rimangono deluse rispetto alle aspettative. Inoltre, in un bacio gli uomini sono molto aggressivi e trasmettono buone dosi di testosterone , come se volessero dimostrare la propria virilità. Se sono abbastanza bravi nell’arte del bacio e sanno trasmettere la giusta dose di testosterone, possono fare innamorare alle donne molto rapidamente.

Nel libro “La scienza del bacio”, la  Kirshenbaum  percorre la storia del bacio, partendo dall’India di 3500 anni fa, e fa riferimento anche a uno studio degli anni Cinquanta che vedeva il bacio come veicolo di batteri.

Annastella Palasciano