Vendola “compagno fossilizzato: più ignorante che omosessuale”

Le parole “comunismo” e “comunista“, pare di capire, saranno le protagoniste della campagna elettorale che probabilmente sta aprendo questo 2011. Una competizione politica che si riaccende sui toni di una contrapposizione bipolare un po’ anacronistica, come comunque dimostrato in questi primi giorni dell’anno dal premier stesso, e dalle comparsate dei parlamentari Pdl nelle trasmissioni televisive, e nei dispacci d’agenzia.

Oggi tocca al leader di Sel: “compagno fossilizzato”, più “ignorante che omosessuale”: è quanto ha riservato il deputato del Popolo delle Libertà Giancarlo Lehner al governatore della Puglia Nichi Vendola. “Denotando d’essere piu’ ignorante che omosessuale – ha spiegato l’azzurro – invoca l’alto tradimento per Berlusconi, solo perché il premier ha detto che, se salta il referendum a Mirafiori, il trasferimento all’estero della Fiat e’ logico e conseguente”.

“Vendola ignora che i trulli sono anche Europa. Ignora – ha continuato Lehner – che siamo europei e che, ad esempio, la classe operaia polacca, tanta voglia di lavorare e sindacati non autoreferenziali, darebbe, come ha gia’ fatto, lustro al marchio italiano. Quegli operai, fra l’altro, sono benemeriti protagonisti della storia del Novecento, altro che Landini, Camusso o Vendola, che non so quanto conosca il lavoro in fabbrica”.

Non disdegna, il berlusconiano, una nota storica. Con la quale vuole ricordare al leader di Sinistra e Libertà che “i metalmeccanici polacchi affrontarono non un manager intelligente come Marchionne, bensi’ i carri armati e gli assassini del regime comunista e, tuttavia, vinsero la guerra di liberazione contro il comunismo ed i suoi complici occidentali”. “Magari il compagno Vendola – ha concluso – da allora s’e’ fossilizzato, ma e’ ora che s’informi, progredisca ed evolva sino al punto di capire che gli unici che sono stati e sono passibili di alto tradimento sono i comunisti”.

v.m.