Malika Ayane: italiana da esportazione

Fra gli italiani da esportazione spicca il nome di Malika Ayane. La cantante, dopo essere stata una delle più acclamate del 2010, dopo aver soddisfatto anche gli amanti del gossip grazie alla sua storia d’amore con il cantante bolognese Cesare Cremonini, torna a far parlare di sé per i suoi meriti canori.  A sceglierla è stata proprio Rai Radio 2. Il suo tour incomincia il 14 gennaio. La promessa della musica italiana, scelta da Radio2 rappresenterà, domani, il nostro paese al Festival Eurosonic di Groningen in Olanda. All’interno del Festival si può vedere e soprattutto ascoltare il meglio dei nuovi talenti europei pop e rock.

L’attesa è quindi alle stelle. Domani sarà una giornata cruciale per Malika. La bravissima cantante è infatti partita insieme alla sua band, composta da Giulia Monti al violoncello, Stefano Brandoni alla chitarra, Marco Mariniello al basso, Carlo Gaudiello alle tastiere e Phil Mer alla batteria, per un viaggio lungo ed emozionate che la porterà oltreconfine sui palchi situati in alcune delle più importanti città europee. Domani, in Olanda, Malika salirà sul palco del Grand Theatre Up per dare vita ad un vero e proprio concerto costruito intorno alle sue bellissime canzoni che sono diventate, in pochissimo tempo, vere e proprie hit.

Il 25 gennaio Malika e la sua band saranno al Midem di Cannes. Il mese di febbraio li vedrà invece impegnati per un tour della Germania: Francoforte il 21 (Meinz), Monaco il 22 (Freiheiz), Berlino il 23 (Studio), Amburgo il 24 (Stage Club) e Colonia il 25 (Stadtgarte). Il giorno di San Valentino però vi sarà la pubblicazione del suo album ‘Grovigli’ in territorio francese.  I francesi però per rivedere la bravissima cantante dovranno però aspettare fino al 4 aprile, giorno in cui è fissato il concerto al Teatro Europeen di Parigi.

Dicevamo poco fa che domani, 14 gennaio, sarà una giornata campale. Gli ammiratori di Malika attendono con ansia la presentazione in radio del nuovo brano intitolato “Il giorno in più’. La canzone, una struggente ballata firmata da Pacifico che vanta  la produzione della stessa Malika e la collaborazione di Alexander Balanescu per l’arrangiamento degli archi e dei fiati, fa parte del suo ultimo album Grovigli: da quest’ultimo, come tutti sapranno, provengono sia la cover di “La prima cosa bella”, la canzone fa da colonna sonora al film di Paolo Virzì, sia “Ricomincio da qui”, la canzone del Festival di Sanremo.

Tutti i più curiosi e soprattutto i fan sanno però che l’attesa è quasi finita, per ‘il giorno in più’ è solo questione di ore.

Alessandra Solmi