Mercedes SLK 2011: potenza ed eleganza per la nuova roadster

Le prime immagini diffuse dalla casa della stella a tre punte non lasciano spazio a molti dubbi. La SLK 2011 pare “incarnare”, in un modo spaventosamente più raffinato, quei vecchi adesivi che si vedevano su auto d’annata, come ad esempio il mitico “io vado forte” oppure il “prendimi, se ci riesci“. Nella pratica però, il codice della strada impone dei limiti che è bene rispettare.

A prescindere, è facile correre anche solo con la fantasia, quando si ha l’occasione di accomodarsi in un salotto avvolto da lamiere filanti, addirittura taglienti nelle loro linee.  La terza versione della roadster Mercedes deriva direttamente dalla SLS AMG, un mostro da 571 cavalli con portiere ad ala di gabbiano (ai più attempati ed ai più esperti tale soluzione ricorderà sicuramente più di qualcosa).

Se la SLK 2011 non è in grado di raggiungere  la poco tranquillizzante punta di 317km/h, invece alla portata della SLS (attuale safety car di formula 1), non è comunque il caso di dire che le manchi l’aggressività. Tralasciando per un attimo la ricca dotazione di serie e le sempre perfette finiture che caratterizzano la casa di Stoccarda, la gamma dei motori  SLK 2011 apre le due versioni del quattro cilindri 1.8 L, 200 e 250 , una  da 184 cv e 240 km/h e e  l’altra 204 cv, 243 km/h.

Della 250 esisterà, da fine anno in poi, anche la versione CDI, un potente turbodiesel anch’esso da 204 cv. Se l’acquirente ha soldi da spendere e non si accontenta può però ripiegare, si fa per dire, sulla 350, un V6 da 306 cv.

Parallelamente  alla versione CDI, potrebbe sorgere anche quella AMG, con il “classico” 5.5 V8. In questo caso la potenza dovrebbe aggirarsi sui 420 cv. Tutti i motori sono caratterizzati dal sistema Start/Stop.

E’ estate, e state guidando la vostra roadster all’aria aperta, ma siamo in pieno agosto e ci sono 40 gradi all’ombra, fa troppo caldo anche in movimento. Che fare? Mercedes ha studiato la soluzione adatta, vale a dire il Magic Sky Control, un tetto panoramico in grado di oscurarsi a comando, calando l’ombra su un abitacolo che altrimenti rovente.

I prezzi: si va da una base di circa 38.000 per la entry versione della SLK 2002 ai 52.300 della 350, passando dai 44 mila e spiccioli della 250.