My French Film Festival: preparatevi cinefili del web, per voi il primo festival virtuale

È al via il primo festival interamente virtuale: My French Film Festival, incentrato sul cinema francese di giovani artisti esordienti, consentirà ai cinefili di partecipare ad un vero e proprio festival dalla postazione del proprio computer.

Da domani 14 gennaio, fno al 29 gennaio 2011, i grandi amanti del cinema, e del cinema francese contemporaneo in particolare, potranno visionare i dieci lungometraggi e i dieci cortometraggi in concorso, e tre produzioni fuori concorso. Dopo la visione, gli spettatori saranno abilitati a votare o commentare i film. La fruizione delle opere è a pagamento, con i prezzi abbattuti dall’uso della tecnologia telematica.. Per noi dall’Italia, i costi sono i seguenti: per i cortometraggi, 0,99€ il singolo, 4,99€ tutti e dieci; per i lungometraggi, 1,99€ il singolo, 9,99€ tutti e dieci; il pacchetto per l’intera programmazione è acquistabile a 13,99€

Così ama definirsi My French Film Festival: “un nuovo concetto, una nuova maniera di condividere la passione per il cinema francese con gli internauti di tutto il mondo”. E effettivamente molti sono le caratteristiche che fanno di questo un buon progetto internazionale. La buona organizzazione di Unifrance, da anni massima esperta della sponsorizzazione all’estero, consente a chi ne facesse richiesta di visionare i film in una delle dieci lingue disponibili (tra cui, l’italiano). Anche il sito internet che prende il nome dall’iniziativa, myfrenchfilmfestival.it , è disponibile in una delle dieci lingue: in esso è già possibile visionare i contenuti extra o le schede cinematografiche dei film in programmazione. Unica difficoltà per chi poco conoscesse la lingua, è la sottotitolazione in inglese di trailer e clip con le interviste a registi e attori.

(in foto, il simpatico manifesto che pubblicizza l’evento “I francesi sono snob… ma hanno il primo film festival mondiale online”)

Giulia Caterina Antonini