Home Cultura Arte: Notizie dal mondo dell'Arte All’Atelier Meta-Teatro le 21 serate di “Impression d’Afreak 7/7/7”

All’Atelier Meta-Teatro le 21 serate di “Impression d’Afreak 7/7/7”

Ventuno serate per uno spettacolo unico e irripetibile, ventuno appuntamenti consecutivi per un esperimento teatrale inedito. All’Atelier Meta-Teatro di Roma dal prossimo 17 gennaio, alle 21:00, va in scena “Impression d’Afreak 7/7/7”, la nuova produzione di Pippo Di Marca che ogni lunedì, per la durata dell’intera stagione, intratterrà gli spettatori con performance sempre diverse ma concatenate.

Sette autori, da Roberto Bolaño a Thomas Bernhard, da Carlo Emilio Gadda a Julio Corta’zar, da Edoardo Sanguineti a Franco Cordelli a Lautre’amont e tanti altri, scelti rispettivamente da Luca Archibugi, Andrea Cortellessa e Pippo Di Marca, andranno a comporre con i loro ventuno romanzi ciascuna delle sette parti in cui è suddiviso l’intero progetto. A partire da “Pezzi di lettera/dura”, il segmento più cospicuo e, in un certo senso, l’asse portante di tutta la costruzione drammaturgica.

Un unicum ideativo basato su una rigida costruzione a contenitore, un rituale fisso entro cui si sviluppano e si riformulano, ogni volta, tutte le serate programmaticamente ispirate a surrealistici e, all’occorrenza, insensatamente spietati episodi.

Valentina De Simone