Home Televisione Stasera in tv il film “Si può fare”

Stasera in tv il film “Si può fare”

111 minuti. E’ la durata della commedia che andrà in onda questa sera, alle ore 23:30 su Canale 5. “Si può fare” è un film diretto da Giulio Manfredonia e interpretato da Claudio Bisio, Anita Caprioli e Giuseppe Battiston. Prodotto dalla Warner Bros, il film è uscito nelle nostre sale il 31 ottobre 2008.

La storia è ambientata a Milano nei primi anni ’80. Nello è un sindacalista dalle idee un po’ troppo moderne. Ritenuto, dunque, scomodo all’interno del sindacato, viene retrocesso. Il nuovo incarico affidatogli è quello di direttore della “Cooperativa 180“, un gruppo di malati di mente, laciati liberi dalla “Legge Basaglia” e impiegati in attività considerate inutili. Ma Nello si accorge delle potenzialità di queste persone e decide di coinvolgerli in un lavoro di squadra andando contro anche allo scetticismo dello psichiatra che li ha in cura. Ma il direttore li inserisce presto nel Mercato come soci di un’attività produttiva…

Il film racconta di una grossa fetta di storia nazionale e si colloca nel periodo (i primi anni ’80) in cui chiudevano i primi ospedali psichiatrici. La legge 180/78, detta anche legge Basaglia aveva abolito una condizione storico-sociale in cui il manicomio era considerato la sede di contenimento fisico di alcuni malati costretti ad essere “curati” con metodi sperimentali di ogni tipo come l’elettroshock e la malarioterapia. Ma il regista Manfredonia ha il merito di trattare argomenti così delicati in maniera estremamente riservata evitando qualsivoglia tipo di enfasi, drammaticità o spettacolarizzazione. Tramutando in fiction episodi reali riguardanti la Cooperativa Sociale Noncello, Manfredonia, maneggia con dolcezza una sceneggiatura scritta a quattro mani con Fabio Bonifacci. Bravissimo Claudio Bisio nel ruolo del direttore della cooperativa ma il compito maggiore e più delicato, è svolto da un lavoro di gruppo davvero ben riuscito.

Valentina Carapella