Stasera in tv un cast stellare per “Sleepers”

Questa sera, alle ore 21:10, La 7 trasmetterà il film, del 1996, “Sleepers“. La pellicola, una produzione statunitense della durata di ben 147 minuti, è stata diretta da Barry Levinson. Il film si fregia di un cast di stelle che mostra nomi eminenti del cinema internazionale: Kevin Bacon, Brad Pitt, Robert De Niro, Vittorio Gassman e Dustin Hoffman. Tratto dall’omonimo romanzo di Lorenzo Carcaterra.

L’adolescenza e la maturità di quattro amici inquadra le vicende di una Grande Mela violenta che si svolgono tra gli anni Sessanta e gli Ottanta e delineano le fasi della vita di un gruppo di amici. Quattro ragazzi del quartiere di Hell’s Kitchen, nell’Upper West Side di New York, vivono delle peripezie che li fanno finire in riformatorio. Lì devono affrontare un lungo calvario fatto di maltrattamenti, molestie e abusi sessuali. Dodici anni dopo, due di loro uccidono il più feroce dei loro aguzzini…

Il film è scomponibile in tre blocchi diversi. Altrettante sono le atmosfere sceniche del lungometraggio. L’itinerario tracciato da Levinson (regista e allo stesso tempo produttore della pellicola), dunque, è disomogeneo ma con alcuni tratti facilmente riconoscibili. Infatti la vicenda, e soprattutto lo stile del film, seguono il cosiddetto filone baltimoriano ( che prende il nome dalla location), già apprezzato in lavori come “A cena con gli amici”, “Tin Men”, “Avalon”. Piuttosto esibizionistica è la performance dei suddetti divi del cinema: la loro entrata in causa garantisce, anche da sola, al film un incasso da record e la possibilità di candidatura agli Oscar. Regista non male, Levinson si trova, qui, al suo dodicesimo lavoro. Ma ci propone un film prolisso e macchinoso, di taglio oratorio e retorico nella sua accezione negativa. Meglio la lettura del libro di partenza.

Valentina Carapella