Caso Ruby, Frattini: “Neppure con la mafia ci si muove così”

“Così un pugno di magistrati irresponsabili sfregia l’immagine dell’Italia”. Il ministro degli Esteri Franco Frattini, intervistato da ‘Avvenire’, usa toni duri per commentare l’inchiesta sul caso Ruby avviata dalla procura di Milano, che vede indagato tra gli altri il premier Silvio Berlusconi.

“Si mettono in piazza davanti al mondo accuse fantasiose, che la grande stampa internazionale già legge come una condanna” afferma Frattini. “Ma avete visto che cosa ha combinato la procura di Milano?” chiede il responsabile della Farnesina. “Nemmeno nella lotta alla mafia ci si muove così: perquisizioni, analisi minuziosa delle celle telefoniche. Ripeto: irresponsabilità e spettacolarizzazione sfregiano l’immagine del nostro paese”.

Raffaele Emiliano