Home Sport Motori SBK, Biaggi: “E’ un periodo difficile per Rossi”

SBK, Biaggi: “E’ un periodo difficile per Rossi”

Il campionato Superbike sarà uno dei primi a partire. La gara inaugurale è prevista per fine febbraio in Australia, quasi un mese in anticipo rispetto agli altri campionati motociclistici. Ovvio quindi sentire già la tensione e concentrare mente e corpo alla sfida sempre più vicina. Anche Max Biaggi oramai non vede l’ora di tornare in sella, pronto a difendere il titolo appena conquistato : “Sto già pensando ai test di Portimao” confessa su GpOne:Abbiamo ulteriormente definito la strada da percorrere. Per la prima metà della stagione la moto sarà praticamente quella del 2010 che ci ha consentito di vincere il mondiale. Speriamo sia sufficiente.” Squadra che vince non si cambia. Il progetto della RSV4 si è dimostrato talmente competitivo da meritare ancora fiducia, evitando inutili e dannosi cambiamenti.

Il problema è che i rivali sono aumentati rispetto all’anno scorso ed il livello decisamente alzato: “Do per scontato che BMW e Kawasaki sorprenderanno. I tedeschi hanno fatto un grandissimo investimento e i giapponesi hanno affidato lo sviluppo a persone che hanno fatto sempre bene.” Inoltre bisogna anche considerare Yamaha, Ducati ed Honda, non presenti con strutture ufficiali ma comunque pronte a dare battaglia in pista grazie a team preparati e piloti veloci ed esperti: “I dati ci sono già tutti e i piloti attuali possono far bene, ci sarà da divertirsi.” Una intensa battaglia aspetta Max e la sua Aprilia, ma non per questo vi è timore o insicurezza.

Il binomio tutto italiano ha già dimostrato di poter competere ad alti livelli, dimostrando a tutti il valore del Made in Italy. Inoltre anche l’ex rivale Valentino Rossi con Ducati si appresta a ripetere questa analoga sfida, “copiando” quindi quanto già fatto dal pilota romano: “Noi possiamo dire: l’abbiamo già fatto. Ci siamo già riusciti. Se poi riesce anche lui, tanto meglio.” Però prima bisogna superare mille difficoltà ed imprevisti: “Non sarà facile per il titolo con Lorenzo e Stoner. Rossi al momento ha anche due problemi: uno fisico e uno tecnico. E’ un momento difficile” Parole importanti che sottolineano la grandezza della sfida e i grandi ostacoli da superare. Prepariamoci a vivere intense emozioni in entrambi i campionati. Da un parte il campione ferito che rivuole il trono, dall’altra il ritorno dell’imperatore pronto a vender cara la pelle. Due storie diverse ma unite da un filo invisibile, proprio come nelle migliori rivalità.

 

Riccardo Cangini