Serie A, Napoli-Fiorentina 0-0: Mihajlovic ferma la rincorsa alla vetta dei partenopei

SERIE A, NAPOLI-FIORENTINA 0-0 – Finisce a reti inviolate la gara del San Paolo tra Napoli e Fiorentina, che è andata in scena oggi pomeriggio alle ore 18:00. La squadra di Mazzarri ha infatti sbattuto contro la forte muraglia viola messa in piedi da Mihajlovic, che non ha permesso ai vari Lavezzi e Cavani di andare in gol. La squadra del tecnico serbo ha giocato così una gara attenta e ben ordinata, che gli ha permesso di uscire imbattuta dallo stadio partenopeo. Con questo pareggio il Napoli sale a 37 punti, portandosi a 3 lunghezze dal Milan capolista. Il pari conquistato oggi pomeriggio permette invece alla Fiorentina di salire a quota 24 punti, mantenendo così la decima piazza nella classifica di Serie A.

1 tempo – Mazzarri lascia in panchina Aronica, ed accanto a Cannavaro e Campagnaro decide di mettere l’altro difensore Grava. Mihajlovic manda i suoi ragazzi in campo con il 4-3-3, e con Gilardino punta centrale accompagnato dalle due ali Santana e Ljajic.

La gara inizia con un Napoli arrembante. La squadra azzurra pressa infatti a tutto campo e crea gioco grazie alle invenzioni di Gargano e Lavezzi. L’unica occasione degna di nota collezionata all’inizio dagli uomini di Mazzarri è però un tiro sconclusionato di Cavani, che di sinistro spara alto da dentro l’area di rigore viola.

La squadra di Mihajlovic gioca invece i suoi primi minuti di gara chiudendosi dietro e provando delle ripartenze in avanti. La rocciosa difesa partenopea però non permette ai toscani di sfondare l’attenta retroguardia napoletana.

La Viola però cresce col passare dei minuti. Dal 15’ al 30’ gli uomini di Mihajlovic alzano infatti il baricentro di gioco della Fiorentina, bloccando così il Napoli nella propria metà campo. La pressione dei toscani porta anche al primo tiro in porta, che vede come protagonista Pasqual: la conclusione del terzino sinistro al 32’ è tuttavia debolissima, e non mette affatto nei guai De Sanctis, che la para ad occhi chiusi.

La risposta del Napoli non si fa attendere: al 35’ Maggio crossa in area e trova libero Cannavaro: il capitano partenopeo però si fa trovare impreparato, e cicca clamorosamente il più facile dei gol.

La gara si addormenta per una decina di minuti. Cercano di ravvivarla Santana e Gargano al 44’ ed al 45’, ma le loro conclusioni sono velleitarie ed assolutamente semplici da parare per Boruc e De Sanctis.

Dopo due minuti di recupero Banti fischia la fine di un primo tempo ben interpretato da Napoli e Fiorentina, ma povero di azioni degne di nota.

2 tempo – Mazzarri e Mihajlovic non effettuano cambi. In campo ritornano quindi gli stessi 22 che avevano giocato il primo tempo.

L’inizio di ripresa vede il Napoli in avanti. La Fiorentina però si chiude bene in difesa e non concede niente alla squadra partenopea. Mazzarri decide così di fare uscire Sosa e di mettere Yebda in campo, per passare ad un più incisivo 3-4-1-2.

La mossa dell’allenatore partenopeo funziona, perché il Napoli chiude la Fiorentina nella sua metà campo dal 60’ al 75’. Mihajlovic corre quindi ai ripari, ed al 68’ toglie uno spento Montolivo per dar spazio a Marchionni: la Viola così si dispone con un più robusto 4-2-3-1.

La trovata di Mihajlovic si rivela giusta, perché blocca il Napoli e permette alla Fiorentina di respirare. Il Napoli però non demorde, ed in pieno recupero va vicino al gol due volte con Dumitru (90’) ed Aronica (91’). Boruc però è attento, e para le conclusioni dei due giocatori partenopei.

La Fiorentina così regge fino al 93’, quando Banti fischia la fine della gara del San Paolo, che termina con il risultato di 0 a 0.

IL TABELLINO:

NAPOLI – (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro Cannavaro Grava(26′ Aronica); Maggio Gargano Pazienza(86′ Dumitru) Dossena; Sosa(55′ Yebda) Lavezzi; Cavani. A disposizione: Iezzo. Cribari, Zuniga, Vitale. Allenatore: W. Mazzarri.

FIORENTINA – (4-3-3): Boruc; De Silvestri Gamberini Kroldrup Pasqual; Donadel D’Agostino Montolivo(68′ Marchionni); Santana Gilardino(77′ Babacar) Ljajic(84′ Bolatti). A disposizione: Seculin. Camporese, Comotto, C.Zanetti. Allenatore: S. Mihajlovic.

Arbitro: L. Banti.

Ammonito: Campagnaro (Nap).

Simone Lo Iacono