Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Modugno: tentato omicidio in azienda divani, si costituisce il presunto autore

Modugno: tentato omicidio in azienda divani, si costituisce il presunto autore

Si chiama Giuseppe Del Carmelo ed è un pluripregiudicato di 36 anni il presunto responsabile del tentato omicidio avvenuto la sera del 13 gennaio in un’azienda di divani di Modugno. L’uomo, che ha ferito con una pistola Michele Miracapillo, un altro pregiudicato di 37 anni,  si è costituito sabato sera. Su di lui pendeva un provvedimento di fermo emesso dal pm della Direzione distrettuale antimafia di Bari, Eugenia Pontassuglia. Del Carmelo è accusato di tentato omicidio e di detenzione e porto illegale di arma da fuoco.

Secondo le indagini della squadra mobile, il ferimento sarebbe avvenuto all’interno della società “Soft line”, che produce divani, e non per strada, come si era pensato in un primo momento. Quest’ipotesi è avvalorata da alcune testimonianze raccolte dagli investigatori, i quali hanno sequestrato uno dei capannoni dell’azienda.

Del Carmelo, che lavora come operaio alla “Soft line”, avrebbe iniziato a litigare con Miracapillo, fino ad arrivare a sparargli. Gli investigatori indagano per capire perché Miracapillo si trovasse nell’azienda e cosa abbia fatto scaturire la lite. Dopo essere stato ferito, l’uomo si è recato al pronto soccorso del Policlinico a bordo della sua Smart: sul corpo due ferite da arma da fuoco, una alla nuca e una alla coscia sinistra. I proiettili, esplosi a breve distanza, non lo hanno ucciso per miracolo. In seguito, ha subito un’operazione nel reparto di Neurochirurgia del Policlinico di Bari.

Del Carmelo era già stato arrestato dalla squadra mobile a gennaio dell’anno scorso, nell’ambito dell’operazione denominata “Greg e Mink”. L’uomo era risultato legato a un gruppo criminale operativo nel quartiere Libertà, dedito ai furti e alla ricettazione di merci di ingente valore.

m.e.t.