Home Tempi Postmoderni Scienze

Tablet contro E-reader: chi vincerà?

CONDIVIDI

Inizio 2011. Passato il natale si possono tirare le somme sui gadget tecnologici venduti durante le feste, ma mentre gli analisti consolidano i dati ci si pone la stessa domanda dell’anno precedente: chi vincerà fra i Tablet pc e gli E-reader? Prima di entrare nel discorso di chi sia il più appetibile o sognato dagli acquirenti di tecnologia di tutto il mondo, bisogna calare i due strumenti nel giusto contesto.

Gli E-reader come ad esempio il famoso Kindle di Amazon nascono per poter visualizzare libri di carta su un monitor che abbia precise caratteristiche: fra queste spicca l’obiettivo di rilassare la vista del lettore. E’ noto che a quasi tutte le persone succeda di affaticarsi guardando lo schermo del pc, sia per lavoro che per svago. Molte persone non sono poi abituate a leggere su un video illuminato e hanno fastidi agli occhi che generano mal di testa e fatica nella lettura. In effetti anche con l’uso dei moderni schermi LCD e relative evoluzioni, i nostri occhi non sembrano ancora gradire troppo questi apparecchi. Proprio da qui nascono i lettori elettronici di libri con i loro schermi a tecnologia rilassante che assomiglia alla carta stampata. Come fanno? Ad esempio simulano l’inchiostro di una pagina di un vero libro con l’E-ink, l’inchiostro elettronico. Questo tipo di tecnologia migliora di molto la resistenza e lo sforzo che i lettori devono fare per poter usare un supporto elettronico alla lettura. Inoltre per il fatto di poter portare con se un intera bibblioteca e all’occorrenza di riuscire a scaricare da Internet un nuovo libro direttamente sul lettore E-reader, questa tecnologia sembraessere la più adatta allo scopo.

Ma allora i tablet come l’Ipad di Apple non servono? Anche in questo caso bisogna identificare bene lo scopo per cui sono stati progettati e per cui stanno diventando così famosi e desiderati. I tablet permettono di condividere contenuti multimediali molto più vari quali fumetti, foto, canzoni e informazioni del WEB. Su un tablet si possono leggere le informazioni di un giornale online, trovare gli amici su Facebook oppure vedere un film sul suo dettalgliato schermo o addirittura riprodurlo sul televisore di casa. Non dimentichiamoci che possono essere usati anche per videoconferenze con gli amici e con il 3G si possono usare dovunque e fare anche da telefono.

Ma possono i tablet, che hanno così tante possibilità fare da E-reader? Si possono leggere libri elettronici ma non possono egualiare le caratteristiche dei video dei veri E-reader che riposano la vista e possono essere letti anche in luce piena sulla spiaggia.

Come tutte le apparecchiature elettroniche ognuna delle due ha pro e contro, il problema è definire cosa veramente serve a chi le desidera. Il meglio? Averli tutti e due! Oppure in futuro avere un tablet che possa avere lo schermo con caratteristiche simili all’E-Ink.

Qualcono però sembra averci pensato, infatti al CES 2010 di Las Vegas era stato presentato l’enTourage eDGe Dualbook, un apparecchio (si veda la foto) che unisce entrambe le tecnologie.

Chi è il più desiderato fra Tablet e E-reader? Difficile a dirsi perchè al momento il boom di entrambi li rende concorrenti agguerriti e le vendite di entrambi sono esponenzialmente in crescita.

I.T.