Windows Phone 7 Connector: di necessità virtù

Gennaio 2011. “Serviva e l’abbiamo sviluppato!”, questo il messaggio che avrebbe dato ai giornalisti Aaron Woodman, director of mobile communications business presso Microsoft. A Woodman sono state rivolte alcune domande dal sito CNET fra le quali il perchè del lavoro fatto per scrivere la nuova applicazione “Connector” per WP7. La domanda è sorta spontanea vedendo che Microsoft si era impegnata nel produrre un software per condividere  e sincronizzare contenuti multimediali fra PC MAC e i nuovi smartphone Windows Phone 7.

La risposta articolata e meno scontata del privisto non sarebbe stata quella di aver scritto un app per ampliare il pubblico dei possibili acquirenti di WP7 fra le schiere degli appassionati o possessori di PC della Apple, Woodman avrebbe invece dichiarato che la realizzazione del software sarebbe stata necessaria poichè molti giornalisti, lavorando su base MAC avrebbero avuto problemi a provare i Windows fonini per scrivere le loro recensioni.

Paradosso di un’apparente verità;  come avrebbero potuto apprezzare il funzionamento di Windows Phone 7 coloro che scrivono con PC Apple e che non hanno la possibilità o la voglia di usare sistemi operativi Microsoft.? “Di necessità virtù” e così Microsoft mette a disposizione un software che anche se presenta funzionalità minimali, consente di avvicinare il mondo MAC a quello Windows.

Un’altra domanda sarebbe stata sulla possibilità o meno di eseguire screenshot dai WIndows fonini, al momento inattiva, se non nelle modalità offerte agli sviluppatori. Al momento la suddetta non sarebbe prevista nei progetti di Microsoft per i sistemi dedicati agli utenti normali. Il manager avrebbe poi dichiarato che una tale funzionalità implicherebbe anche problemi di diritti d’autore e che Microsoft al momento non sarebbe intenzionata a concedere una funzionalità così rischiosa e che potrebbe dare problemi legali. Questa linea non è nuova, anche i sistemi Apple hanno infatti delle funzionalità di protezione dei contenuti coperti  da diritti d’autore.

Windows Phone 7 è un puzzle in continua crescita, arriverà a toccare gli IPhone di Apple?

I.T.