Home Cultura

Festa nazionale il 17 marzo per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia

CONDIVIDI

Una miriade di iniziative, disseminate in tutta Italia, nei luoghi della memoria, saluterà il 17 marzo prossimo le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità con una festa nazionale, solo per quest’anno, per ricordare l’importante ricorrenza. A dare il via agli eventi ufficiali la visita del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano all’altare della Patria e al Pantheon per visitare la tomba di Vittorio Emanuele II, il sovrano che il 17 marzo 1861 ha proclamato il Regno Unito.
Nella stessa giornata sarà riaperto anche il Gianicolo, luogo simbolo del Risorgimento, risistemato per l’occasione e in serata, Riccardo Muti suonerà al Teatro dell’Opera di Roma.

«Nella notte che precede il 17 – ha dichiarato Giuliano Amato, presidente del Comitato dei garanti per le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia – quella che abbiamo definito “la notte Tricolore”, sono previsti innumerevoli eventi e proiezioni di film che raccontano l’evento storico insieme a due videoclip che forniremo noi del Comitato sul processo di unificazione».
I festeggiamenti per l’Unità d’Italia continueranno anche il 2 giugno 2011, quando ventisei capi di stato europei insieme a quelli degli Stati Uniti, della Russia e dei paesi in cui le comunità italiane sono più numerose e radicate alla madrepatria, parteciperanno all’abituale parata per la Festa della Repubblica.

Valentina De Simone

Comments are closed.