Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Caso Ruby, Nadia Macrì dai pm

Caso Ruby, Nadia Macrì dai pm

E’ arrivata stamattina intorno alle 11,40 negli uffici della Procura di Milano Nadia Macrì, l’ex prostituta che ha raccontato di aver consumato rapporti sessuali a pagamento con il presidente del Consiglio. I magistrati l’hanno convocata per raccogliere la sua testimonianza sul cosiddetto Rubygate e per verificare se quanto fin qui dichiarato ai media possa essere considerato verosimile.

Ieri sera le telecamere di “Annozero” l’hanno raggiunta nell’appartamento in cui risiede attualmente per avere dettagli sulla sua presunta liaison con il Cavaliere. La ragazza non si è tirata indietro e ha riferito di incontri in cui, alla presenza di altre ragazze (tra cui la marocchina Ruby), Silvio Berlusconi si sarebbe intrattenuto con lei, consumando rapporti sessuali. Non solo, la giovane donna ha anche mostrato un’agenda telefonica in cui compariva il presunto numero di telefono del premier e molti regali (foulard e gioielli di vario valore) che – a suo dire – le sarebbero stati consegnati dallo stesso Berlusconi.

Le polemiche non sono mancate. Oggi Il Giornale diretto da Alessandro Sallusti ha fortemente criticato la scelta di Michele Santoro di mandare in onda la scena in cui la Macrì mostra a favore di telecamera il numero del cellulare del presidente del Consiglio. “Se è quello il numero del cellulare di Berlusconi – ha replicato il giornalista di Rai2 – non l’abbiamo dato noi. E’ Berlusconi che l’ha dato a Nadia Macrì e la Macrì l’ha fatto vedere a Sandro Ruotolo che prudentemente ha cercato di coprire almeno delle cifre. Se fosse quello – ha continuato Santoro – perché io non so se è vero quello che racconta la Macrì, credo che l’avrà già cambiato da un po’”.

Ma la scelta di mandare in onda il video con la testimonianza della ex prostituta aveva mandato su tutte le furie anche Daniela Santanchè, ospite ieri sera di “Annozero” in studio: “E’una povera pazza – aveva tuonato la pidiellina riferendosi alla ragazza – E’ stata smentita anche dalla madre e dall’ex marito che hanno raccontato che è ossessionata dall’idea di mettere nei guai Berlusconi”.

Opinione sostanzialmente condivisa dal presidente del Consiglio, che questa mattina avrebbe commentato con i suoi il contenuto della trasmissione condotta da Michele Santoro: “E’ una vergogna, un errore – avrebbe detto Berlusconi – non è possibile tollerare una trasmissione della tv pubblica basata sulle menzogne. Non c’è dubbio, è stata pagata – avrebbe poi aggiunto riferendosi alla Macrì – Perché una ragazza con un figlio dovrebbe dichiararsi pubblicamente escort se non ne ha un tornaconto?”.

Maria Saporito