Caso Ruby, Marina Berlusconi contro Saviano: “Orrenda la sua dedica ai pm di Milano”

CONDIVIDI

Mi fa letteralmente orrore che una persona come Roberto Saviano, che ha sempre dichiarato di voler dedicare ogni sua energia alla battaglia per il rispetto della libertà, della dignità delle persone e della legalità, sia arrivata a calpestare e di conseguenza a rinnegare tutto quello per cui ha sempre proclamato di battersi”. E’ questa la poco docile nota con cui la presidente di Fininvest e Mondadori, Marina Berlusconi, ha commentato le motivazioni addotte dallo scrittore Roberto Saviano per spiegare la decisione di dedicare ai pm di Milano, che indagano sul premier per lo scandalo Ruby, la laurea honoris causa ricevuta questa mattina dall’università di Genova.

Commento, quello della figlia del presidente del Consiglio, che non manca di suscitare un’aspra polemica politica. Tra gli altri, è Andrea Orlando, responsabile Giustizia del Partito Democratico, a tuonare contro Marina Berlusconi, le cui dichiarazioni “sconcertano e addolorano”. “Questa mattina – spiega Orlando – ho potuto ascoltare le parole di Saviano direttamente dalla sua voce. Ero infatti presente al conferimento della laurea honoris causa. Roberto Saviano ha spiegato come la macchina del fango possa svolgere una funzione intimidatoria nei confronti di tutti coloro che hanno il compito di raccontare e di contrastare il crimine e come questo meccanismo rischi di intaccare la qualità della nostra democrazia. Infatti – conclude il responsabile Giustizia dei democratici – chi è chiamato di fronte a pesanti responsabilità non risponde di esse ma cerca di delegittimare chi ha il compito istituzionale o civile di denunciarle”.

Raffaele Emiliano