“Fino a sfiorarle il viso”: prossima uscita per uno dei migliori romantic suspence del 2010

Vincitore del RITA Award 2010 come miglior primo libro, arriva finalmente nelle nostre librerie l’ottimo esordio di Kate BradyFino a sfiorarle il viso”.

Bighorn Butte, Washington, 2,780 miles away… Una fredda notte con solo un angolo di luna, mentre dall’acqua saliva la nebbia e si raddensava nelle gole. Meno di due chilometri più sotto, Seattle brillava nella foschia, ma qui, nel Butte, l’aria  era leggera e pulita, immersa in una paurosa immobilità. Nessuna luce, solo la colonna blu ghiaccio della torcia alogena. Nessun movimento, eccetto il rassicurante avvolgersi del nastro di una vecchia cassetta. Nessun suono, soltanto lo strozzato singhiozzo di una donna vicina alla morte…

In quella notte d’America Beth riceve una chiamata fatta di respiri e terrore. Nella sua vita ritorna il demone che mai era riuscita  sconfiggere, e che ora, dopo sette anni rischia di presentarsi anche in quella della piccola Abby. Beth ha solo un alleato, Neil Sheridan, ex agente del FBI, che si occuperà del caso. Mentre il passato cerca di afferrare la donna, i due troveranno nell’unione l’unico mezzo per placare i propri bisogni.

Con Fino a sfiorarle il viso Kate Brady è riuscita ad assicurarsi l’aspettativa del pubblico, ingolosendolo con un buon romantic suspense: proprio in questi mesi i suoi primi lettori statunitensi hanno ben accolto il secondo lavoro, Last to die. E la stessa critica le ha riconosciuto la capacità di intessere una storia dalla tensione cadenzata e tenuta insieme da buoni dialoghi, che la Brady riesce a pepare con intense scene sensuali. Sempre con Fino a sfiorarle il viso l’autrice è stata infatti finalista del RITA Award come miglior romantic suspence.

La Leggereditore sembra dunque arricchire le sue pubblicazioni thriller assicurandosi nella propria scuderia la promettente Brady:  insegnante di musica part-time dall’aspetto paffuto delle casalinghe, la donna di Atlanta sembra fare della scrittura (che dice esser cominciata per rimanere clandestina, una scrittura da cassetto) uno strumento per tirare fuori le eccezionalità e le mostruosità della vita della fantasia.

Kate Brady
Fino a sfiorarle il viso

Editore: Leggereditore
Pagine: 352
Prezzo: 12,00 euro
Uscita: gennaio 2011

Giulia Antonini